,

iPhone perde la prima posizione in Cina

Dopo essere stato per anni al top delle preferenze dei consumatori cinesi iPhone subisce un leggero calo

Vi abbiamo parlato nell’articolo precedente di come Apple abbia chiuso in maniera positiva il Q1 2017 con ben 78.3 milioni iPhone venduti.

Purtroppo sembra che in Cina la situazione sia leggermente diversa. Dopo essere stato per anni al top delle preferenze dei consumatori cinesi, in particolare dal 2012 al 2015, nel corso dell’ultimo anno Cupertino ha dovuto lasciare la posizione più altra del podio a un produttore locale: Oppo. Lo smartphone dell’azienda di Cupertino passa dunque in seconda posizione, ma la riduzione nelle vendite non risulta particolarmente allarmante.

In Cina, nonostante iPhone abbia sempre suscitato grande interesse nei consumatori, il mercato è sempre stato ricco dei più svariati smartphone locali, quasi tutti con sistema operativo Android. A partire dal 2012, il dispositivo di Cupertino si è sempre confermato come il più venduto su base annuale. Qualcosa è cambiato nel 2016. Il produttore locale Oppo con il suo R9 è stato in grado di attrarre le attenzioni degli acquirenti con ben 17 milioni di unità vendute, pari al 4% del market share, lo smartphone ha battuto iPhone 6S, fermo a 12 milioni di unità e al 2% del mercato.

Non si tratta di dati allarmanti ma Apple deve comunque considerare la sua attuale posizione in Cina: il mercato degli smartphone, infatti, è considerato “vulnerabile” per gli operatori esteri.

Tra le ragioni della diminuzione delle vendite di Apple nel Paese asiatico troviamo il prezzo dei dispositivi, meno economici rispetto alle proposte locali, che di concorrenza. Sembrerebbe che i consumatori cinesi siano portati a premiare i produttori nazionali, forse per la più immediata facilità d’accesso a prodotti, servizi e assistenza. E’ da sottolineare come, oltre a Oppo, emergono produttori quali Huawei e Xiaomi; aziende che da un po’ di tempo stanno trovando successo anche nel nostro Paese.

E’ da sottolineare anche come la generazione principale del 2016 sia stata quella di iPhone 6s, aggiornamento che solitamente attira minori consumatori. Per i dati riguardanti l’iPhone 7 bisognerà attendere quelli per l’anno in corso.

Scritto da Giulio Antenucci

Amo la musica, mi mette di buon umore. Appassionato di tecnologia: #APPLE addicted; amo essere sempre informato riguardo le ultime novità tecnologiche. Mi piace fotografare ed amo stare in compagnia davanti una birra

Commenti