,

GBoard introduce nuove funzionalità nella versione beta

La tastiera di Google GBoard si arricchisce di numerose nuove funzionalità


Google ha reso disponibile sullo store Google Play la versione beta ufficiale della sua tastiera conosciuta come GBoard. La prima novità che salta all’occhio è l’integrazione con il Traduttore di Google, che permette la traduzione istantanea di parti di testo, senza dover passare ad altre app.

Oltre a questo abbiamo visto che le precendeti opzioni introdotte miravano alla creazione di una tastiera che permette di eseguire diverse operazioni senza abbandonare mai la schermata. Se a questo uniamo “Now on tap” per le ricerche più avanzate, è facile vedere quanto sia possibile fare senza dover passare da un’applicazione all’altra.

In questo nuovo update è possibile vedere il Doodle del giorno premendo sulla “G”, e cliccando poi su questo, si potrà arrivare velocemente alla ricerca collegata al tema del Doodle. Le Gif sono state integrate nei suggerimenti: se per esempio digitate “sole”, la tastiera vi suggerirà l’utilizzo di una gif contenente apputo un sole inseme ad altre parole utilizzate con essa.

L’inserimento vocale ora è totalmente integrato, la tastierà non si chiuderà più come avveniva prima ma è integrata con la possibilità di correggere l’input vocale.

Se non siete riusciti ad iscrivirvi al programma beta aperto qualche mese fa non disperate, la GBoard in versione 6.1 la potete scaricare direttamente da APK Mirror.

 

Scritto da Matteo Vismara

Tecnologicamente attivo, "addicted" a tutto ciò che si illumina e che produce codice binario, cresciuto a pane e tecnologia cercherò di tenervi informati sulle ultime novità spaparanzato su quel ramo del Lago di Como.

Commenti