,

WhatsApp riscontrata nuova vulnerabilità causata da un malware

Presente una nuova vulnerabilità in WhatsApp

Presente una nuova vulnerabilità in WhatsApp, e non solo, causata da un malware. Vediamo insieme di cosa si tratta.

Check Point ha riscontrato una vulnerabilità provocata da malware presente sia su WhatsApp che sulla piattaforma concorrente Telegram. Questo malware avrebbe, quindi, permesso a degli hacker di riuscire a entrare negli account di alcuni utenti e prelevare le informazioni ricercate, nonché di scaricare foto, video e quant’altro. Naturalmente, tramite l’accesso a un account, gli hacker riuscivano ad avere accesso anche agli account dei nomi in lista amici.

In base a quanto pubblicato da Check Point, Telegram ha tempestivamente reagito e controllato il suo sistema di sicurezza, rassicurando tutti sul fatto che non c’è alcun problema e che la vulnerabilità non sussiste. Sul profilo Twitter di Telegram è apparso un messaggio che specifica che si tratta di un errore: Check Point avrebbe, infatti, confuso una piccola vulnerabilità trovata nel sistema Telegram con quella, ben più grande, trovata invece su WhatsApp.

Il problema, al momento, riguarda solo WhatsApp Web.

Invitiamo gli utenti a fare molta attenzione. Per  attaccare un account, i malintenzionati inviano un file HTML che presenta un’immagine in anteprima, per invogliare l’utente ad aprire il file. E’ proprio questo che deve essere evitato perché, in questo modo, gli hacker possono prendere possesso dell’account che vogliono violare. Nel caso in cui ciò dovesse avvenire, arriva una notifica che sottolinea che WhatsApp è stato aperto su un altro computer o browser.

Bisogna evitare, quindi, di aprire file sospetti capaci di far accedere al nostro account malintenzionati capaci di prendere possesso di tutte le nostre informazioni, anche quelle più sensibili!

Fonte: 9to5Mac

Scritto da Giulio Antenucci

Amo la musica, mi mette di buon umore. Appassionato di tecnologia: #APPLE addicted; amo essere sempre informato riguardo le ultime novità tecnologiche. Mi piace fotografare ed amo stare in compagnia davanti una birra

Commenti

  • Federico

    “Il problema, al momento, riguarda solo WhatsApp, la cui sicurezza sarebbe intaccata dall’ennesimo malware.”

    A parte che non mi risultano altri malware, andrebbe meglio spiegato che il problema riguarda il servizio basato su web e non il client del telefono.

    • Giulio

      Grazie per l’info è stata una piccola svista. 🙂