,

Come ottimizzare la durata degli SSD (Parte 5)

Disattivare la cache per salvaguardare un SSD

Per una completa ottimizzazione del vostro SSD vi consiglio di leggere tutte le guide.

In questa guida ci occuperemo di:

  • Disattivare Windows Search ed Ottimizzazione Avvio
  • Attivare/Disattivare la cache in scrittura sul dispositivo

1) Disattivare Windows Search ed Ottimizzazione Avvio

Per recuperare lo spazio sull’SSD, possiamo disattivare i servizi di ricerca e dell’ottimizzazione dell’avvio visto che l’SSD non ha bisogno di tale ottimizzazione per via della sua velocità.

Procediamo in questo modo:

  • Dal menù Start cerchiamo esegui
  • Scriviamo services.msc per avviare la gestione dei servizi di Windows
  • Cerchiamo ed apriamo il servizio Ottimizzazione avvio
  • Disabilitiamo l’opzione Tipi di avvio. Poi premiamo su Applica ed infine OK
  • Eseguiamo la stessa operazione per il servizio Windows Search

 

2) Attivare/Disattivare la cache in scrittura sul dispositivo

Siccome lo stato di questa funzione dipende dal tipo di SSD consigliamo di eseguire test di velocità sia con questa funzione attiva che disattivata. In base all’esito del test decidete se tenerla attivata o meno.

Procediamo in questo modo:

  • Clicchiamo col destro su Computer e poi su Proprietà
  • Dal menù sinistro selezioniamo Gestione dispositivi
  • Selezioniamo Unità disco
  • Accediamo al menù Criteri cliccando due volte su l’SSD
  • Selezioniamo/deselezioniamo Attiva cache in scrittura sul dispositivo

Nel prossimo articolo vedremo come proseguire con l’ottimizzazione.

Scritto da Enzo De Simone

20 anni di pura passione per ogni tipo di tecnologia. Tutto il resto è noia!

Commenti