,

Come utilizzare Dropbox

Piccola guida su come utilizzare Dropbox

Vediamo insieme come utilizzare Dropbox

Molti amici e non quando gli consiglio di utilizzare DropBox per conservare ed avere a portata di mano, su qualsiasi dispositivo, i propri documenti mi guardano in modo strano. Molti di essi non ne conoscono nemmeno l’esistenza e mi pongono la seguente domanda: “Cos’é Dropbox?”  Si tratta di uno dei più popolari servizi di cloud storage del mondo, ossia una specie di hard disk online che permette di conservare qualsiasi tipo di file e cartelle su uno spazio Web e di sincronizzarlo automaticamente su più computer e dispositivi. È disponibile per tutti i principali sistemi operativi per computer (Windows, Mac OS X, Linux), smartphone e tablet (iOS e Android) e nella sua versione base con 2 GB di storage è completamente gratuito.

La seconda domanda che mi viene posta è come utilizzare Dropbox. Beh, non c’è nulla di più semplice; ecco alcune semplici spiegazioni.

Innanzitutto vediamo i piani che ci offre Dropbox, i loro prezzi e la quantità di storage.

  • Dropbox Basic – 2 GB, gratis.
  • Dropbox Pro – 1 TB, 8,25 euro/mese.
  • Dropbox Business – a partire da 10 euro utente/mese per 2TB di storage.

In breve, il piano Basic di Dropbox è solitamente in grado di soddisfare le esigenze dell’utente comune, quello che necessita di un minimo di spazio per archiviare i propri file nel cloud e potervi accedere sempre e comunque. Il piano Pro è invece destinato a coloro che necessitano di un maggior quantitativo di spazio per l’archiviazione dei propri dati mentre quello Business è specifico per le aziende e i gruppi di lavoro. Tranquilli c’è un piano adatto a tutti.

Da tenere presente che il piano Basic dovrebbe essere più che sufficiente. Sottolineo che è possibile espandere i 2 GB di spazio gratuito su Dropbox facendo iscrivere i propri amici al servizio tramite dei link personalizzati.

Come utilizzare Dropbox

Come iscriversi a Dropbox

Se volete scoprire come utilizzare Dropbox devi innanzitutto iscriverti al servizio creando un account. Per fare ciò, clicchiamo sul link in modo tale da collegarci al suo sito Internet. Come secondo passo dobbiamo compilare il modulo presente sulla destra riportando negli appositi campi che ci vengono mostrati il nostro nome, il nostro cognome, il nostro indirizzo di posta elettronica e la password che abbiamo intenzione di utilizzare per accedere al nostro account Dropbox; dopodiché mettiamo una spunta sulla casella collocata accanto alla voce Accetto i termini di Dropbox.

Successivamente facciamo clic sul bottone Registrati gratuitamente. Se possediamo un account Google possiamo velocizzare l’esecuzione di questi passaggi cliccando direttamente sul pulsante Iscriviti gratuitamente con Google.

In seguito, dobbiamo cliccare sul pulsante Download gratuito che si trova in alto a destra per scaricare il client del servizio sul nostro PC o Mac.

Come utilizzare Dropbox sul Pc o Mac

Una volta completato il download apriamo il file appena scaricato e seguiamo la semplice procedura guidata che ci viene mostrata a schermo per avviare prima il download di tutti i componenti necessari all’installazione del software e poi l’installazione vera e propria di Dropbox.

Ad installazione ultimata, attendiamo che la finestra del programma risulti visibile a schermo dopodiché fai clic sul pulsante Apri il mio Dropbox.

A questo punto ci verrà mostrata a schermo una breve guida introduttiva all’utilizzo del servizio. Clicchiamo sul bottone Guida introduttiva annesso alla finestra che ci viene mostrata dopodiché clicchiamo sul bottone Avanti per tre volte consecutive e poi facciamo clic su Termina.

Nulla di più semplice, abbiamo installato Dropbox sul nostro computer ed effettuato l’accesso al servizio con il nostro account.

Come utilizzare Dropbox

Per aggiungere file e cartelle al nostro Dropbox, non dobbiamo far altro che copiarli nella cartella del servizio e attendere che venga portato a termine l’upload. Per controllare lo stato di avanzamento dell’operazione, posizioniamo il cursore del mouse sull’icona della scatola bianca (su Windows) o nera (su macOS ) che si trova nella barra di stato accanto all’orologio di sistema e visualizzeremo una stima dei tempi necessari al completamento dell’upload.

Condivisione dei file

Come utilizzare Dropbox

Oltre che utilizzare Dropbox per avere sempre sincronizzati i nostri file possiamo sfruttare il servizio di cloud storage anche per condividere pubblicamente un file caricato precedentemente sullo stesso. Per effettuare questa operazione, facciamo clic destro su un file presente nella cartella di Dropbox e selezioniamo la voce Copia link Dropbox dal menu che compare. Una volta fatto ciò, il collegamento al file verrà copiato automaticamente nella clipboard del sistema operativo, pronto per essere condiviso online incollandolo in un messaggio di posta elettronica o come meglio crediamo.

Per condividere una cartella possiamo seguire lo stesso procedimento. Facciamo clic destro sulla cartella da condividere e selezioniamo la voce Condividi… dal menu che compare. Si aprirà una finestra all’interno della quale dovremo inserire l’indirizzo email della persona con la quale condividere il contenuto del percorso selezionato. In seguito clicchiamo sul bottone Condividi per conferma il tutto.

Per eliminare un file, o una cartella presente all’interno del nostro Dropbox non dovremo far altro che trascinarla nel cestino. Semplice no?

Come ogni servizio di cloud storage che si rispetti, Dropbox è disponibile sotto forma di app per smartphone e tablet. E’ compatibile sia con i dispositivi Android sia con i dispositivi Apple.

Come utilizzare Dropbox

L’interfaccia dell’applicazione varia leggermente a seconda del sistema operativo utilizzato, ma in tutti i casi è sempre abbastanza intuitiva. Pigiando sull’icona di un file è possibile visualizzarlo, condividerlo, scaricarlo sulla memoria del dispositivo o conservarlo per l’accesso offline direttamente nella app di Dropbox. A differenza di quanto accade su PC, i file non vengono scaricati automaticamente in locale. Ogni file è alla nostra portata.

Come utilizzare Dropbox via Web

Oltre che utilizzare Dropbox come indicato in precedenza, possiamo sfruttare il servizio di Cloud Storage direttamente via browser aggiungendo e visualizzando online i nostri file e condividendoli con altri utenti da qualsiasi computer o device. Per fare ciò basta collegarci al sito www.dropbox.com ed eseguire l’accesso al tuo account.

Per visualizzare un file direttamente dalla finestra del browser basta pigiare sul suo nome, per aggiungere un file clicchiamo invece sul pulsante raffigurante un foglio che si trova in alto mentre per creare una nuova cartella clicchiamo sull’icona a forma di cartella che risulta collocata sempre in alto. Se invece desideriamo eliminare un file o una cartella dobbiamo selezionare l’elemento su cui vogliamo agire e poi cliccare sul pulsante a forma di cestino presente in alto.

Mediante Dropbox possiamo anche creare cartelle condivise con altri utenti oppure creare dei link pubblici accessibili da chiunque.

Nel primo caso, dobbiamo creare una nuova cartella all’interno della cartella di Dropbox, selezionarla con il tasto destro del mouse e cliccare sulla voce Condividi… nel menu che compare. Successivamente dobbiamo compilare il modulo che ci viene proposto con gli indirizzi email delle persone con le quali vogliamo condividere la cartella e cliccare su Crea un link per completare l’operazione.

Per creare dei link accessibili a tutti, ci basterà invece selezionare i file da rendere pubblici con il tasto destro del mouse e cliccare sulla voce Condividi… presente nel menu che compare. I collegamenti verranno salvati nella clipboard.

Nulla di più semplice vero? In questo modo possiamo salvare tutti i documenti e file di cui abbiamo bisogno e portarli sempre dietro con noi.

Scritto da Giulio Antenucci

Amo la musica, mi mette di buon umore. Appassionato di tecnologia: #APPLE addicted; amo essere sempre informato riguardo le ultime novità tecnologiche. Mi piace fotografare ed amo stare in compagnia davanti una birra

Commenti