,

Sarahah raccoglie informazioni sui contatti degli utenti

Sarahah sembrerebbe che invia tutta la lista contatti dell’utente a server esterni

Sarahah è l’applicazione in voga di quest’estate, permette agli utenti che la installeranno di poter scambiare messaggi anonimi nei confronti del destinatario.

Il suo funzionamento è molto semplice ogni utente può creare un profilo pubblico e chiunque può lasciare messaggi.

L’ultima scoperta fatta poche ore fa è che Sarahah quando viene aperta la prima volta non fa altro che incamerare dati della rubrica dell’utente, questo fenomeno avviene su Android e iOS ma su quest’ultimo viene chiesta l’autorizzazione ad accedere ai dati della rubrica.

Di fatto ciò che accade è un trasferimento di tutti i contatti del telefono su dei server esterni che a detta degli sviluppatori di Sarahah non saranno mai divulgati a terzi.

Quindi perché richiedere i contatti della rubrica dell’utente? Nella Privacy Policy viene indicato che saranno usati a scopi statistici ma di fatto è una dicitura che non lascia molte spiegazioni e quindi si può passare alla ricezione di sms, chiamate o email. In questo caso non è possibile lasciare i propri dati personali in buona fede senza nessuna garanzia senza nessuna spiegazione e sopratutto senza sapere se mai verranno davvero inviati a terzi.

Al momento Sarahah ha risposto con un copia-incolla della Privacy Policy, di certo è una situazione che non si può più sostenere e fintanto che non viene sistemato ciò non bisognerebbe usare Sarahah.

Sarahah è uno dei tanti casi di Privacy calpestata che è venuto allo scoperto ma di sicuro c’è ne sono molti altri di cui non siamo a conoscenza ecco perché quando installate qualche app sul vostro smartphone dovete fare attenzione ai permessi che vi chiede, o quando vi iscrivete su qualche portale leggete sempre il contratto. 

Scritto da Davide Moro

Sono un ragazzo giovanissimo "tecnology addicted" pugliese precisamente di Ostuni, da quando ero piccolo già la tecnologia mi affascinava in tutti i suoi aspetti, alla fine è diventata una delle tante passioni che ho. E sopratutto mi piace condividerla con voi informandovi delle ultime notizie del settore.

Commenti