,

E dopo il Pebble in arrivo una cover bank per iPhone e AirPods

Dopo la brutta fine del pebble il suo inventore torna a proporre un concetto molto interessante, una cover batteria per ricaricare iPhone e AirPods

Il progetto Pebble si è purtroppo concluso nel peggiore dei modi qualche mese fa, salvato dalla bancarotta da FitBit che ne ha acquisito alcune risorse, ma il fondatore Eric Migicovsky  non molla il colpo e torna in prima linea proponendo al mercato un prodotto meno tecnologico ed audace del precedente ma a suo modo unico e pratico, un cover-bank per iPhone e AirPods.

L’accessorio presentato da Eric si chiama PodCase, una cover con al suo interno una batteria da 2.500mAh sufficente a ricaricare completamente un iPhone o 40 cicli di carica per gli auricolari wireless di Apple, gli AirPods.

Come funziona il PodCase

La ricarica avviene direttamente da una porta USB Type C di ultima generazione, la stessa utilizzata dal nuovo MacBook, una volta caricata completamente avrete a disposizione i 2500mAh da sfruttare per la ricarica dell’iPhone o semplicemente appoggiando gli AirPods nell’apposito slot li potete ricaricare diverse volte.

Attualmente il PodCase è previsto solo per iPhone 7 e iPhone 7 Plus, ma la Startup fondata da Migicovsky ha già previsto la produzione e la successiva distribuzione per i nuovi iPhone che verranno presentati tra qualche giorno.

Il costo del PodCase si aggira intorno ai 79 dollari per le prenotazioni. Se la campagna lanciata avrà successo, la spedizione potrà partire da Febbraio 2018.

Scritto da Matteo Vismara

Tecnologicamente attivo, "addicted" a tutto ciò che si illumina e che produce codice binario, cresciuto a pane e tecnologia cercherò di tenervi informati sulle ultime novità spaparanzato su quel ramo del Lago di Como.

Commenti