,

Tasse: l’UE avrebbe potuto guadagnare di più da Facebook e Google?

L’UE avrebbe potuto guadagnare di più da Google e Facebook

Nell’ultimo periodo, molte aziende sono state chiamate in causa per alcune spiacevoli inconvenienti. Si è infatti scoperto che alcune tra le più importanti aziende hanno evaso le tasse all’interno dell’unione europea.

In particolare Apple, qualche anno fa, fu citata in causa da un giudice italiano che scovò alcune anomalie. Dopo varie ricerche Apple fu sanzionata e decise di ospitare in Italia la prima iOS Developer Academy.

Dopo questo episodio se ne sono susseguiti molti altri ed altri paesi hanno iniziato a citare le più importanti aziende del mercato tecnologico in causa per evasione fiscale. L’unione europea avrebbe potuto guadagnare di più da Google e da Facebook?

Sfruttando lo stratagemma dell’Irlanda del nord per pagare meno tasse, Google e Facebook hanno evaso tanti miliardi di dollari. Proprio per questo, l’unione europea, appoggiata dall’Italia, ha deciso di proporre il pagamento delle tasse direttamente nel paese in cui si verifica il fatturato e non nel paese in cui è presente la sede legale. Staremo a vedere come evolverà la situazione nel corso dei prossimi mesi.

Commenti

  • thenoobroxas

    Sarebbe anche ora, come giusto che sia. Si dovrebbe fare come negli USA

    • ma davvero, sono diversi i colossi che sopratutto in Italia utlizzano le leggi a loro favore

      • thenoobroxas

        Ormai non c’è grande azienda che non lo faccia , a partire da Apple a finire anche in realtà italiane. Miliardi buttati via per una cosa che non sarebbe mai dovuta esistere, almeno non in questo modo.

        • Il problema di fondo è che manca una regolamentazione seria. I soliti poi alla ci rimettono.