,

Xiaomi Redmi Note 5 il prossimo medio-gamma dell’azienda

Xiaomi Redmi Note 5 erede dell’attuale Redmi Note 4 dovrebbe possedere una dual-camera e un nuovo Snapdragon

Dopo gli ultimi Smartphone e Wearable presentati dall’azienda, dopo aver presentato AmazFit Band, MI MIX 2, Mi Note 3 è in cantiere Xiaomi Redmi Note 5. Questo nuovo smartphone apparterrà sempre alla fascia media e sarà un best-buy come ormai Xiaomi ci ha abituati.

L’hardware di questo Redmi Note 5 dovrebbe essere di tutto rispetto, pare che avrà uno Snapdragon 660 che nell’utilizzo giornaliero svolgerà tutte le attività garantendo buone prestazioni. La RAM che dovrebbe possedere sarà da 3 o 4 GB a seconda della versione e del mercato di destinazione, il quantitativo di RAM è più che sufficiente per far girare tutte le app di cui abbiamo bisogno.

Avrà uno spazio di archiviazione da 32 e 64 GB a seconda della versione scelta, sarà anche disponibile l’espansione tramite Micro-SD. Novità molto interessante è la dual-camera con obiettivi RGB da 16 e 5 Megapixel Monochrome, il display avrà una diagonale di 5,5 pollici con risoluzione Full-HD. Infine la batteria rimarrà invariata con i suoi 4.000 mAh che permetteranno di fare una giornata stress e anche due giorni senza sfruttare troppo il device.

Caratteristiche Tecniche:

  • Processore: Qualcomm Snapdragon 660 Octa-Core 
  • RAM/ROM: 3/4GB 32/64GB
  • Display: 5.5 pollici Full-HD 1920×1080
  • Fotocamera: 
    • Posteriore: 2 obiettivi da 16 Megapixel
    • Anteriore: 5 Megapixel
  • Batteria: 4.000 mAh
  • OS: Android 7.1.1 MIUI 9

La carta vincente di Redmi Note 5 sarà il suo prezzo che non supererà i 130€ al day-one che lo renderebbe un best-buy assoluto.

Nelle prossime settimane sicuramente Xiaomi presenterà questo dispositivo.

Scritto da Davide Moro

Sono un ragazzo giovanissimo "tecnology addicted" pugliese precisamente di Ostuni, da quando ero piccolo già la tecnologia mi affascinava in tutti i suoi aspetti, alla fine è diventata una delle tante passioni che ho. E sopratutto mi piace condividerla con voi informandovi delle ultime notizie del settore.

Commenti