,

Yashica ritorna sul mercato fotografico?

Yashica, azienda fotografica giapponese fallita nel 2005, annuncia di essersi messa a lavoro su un nuovo prodotto fotografico.

Quest’anno aziende dal passato importante e storico sembra che stiano riprovando ad addentrarsi nel mercato fotografico che circa cinquanta anni fa vedeva, oltre ai marchi tutt’oggi viventi come Canon e Nikon, altri marchi del calibro di Zenit e Yashica. Se la prima sembra che voglia proporsi ad una ristretta cerchia di adoratori come per Leica (quindi uno stile inconfondibile ma aperto a pochi per i prezzi irrisori), la seconda sembra voler proporre dei prodotti aperti a tutti. Yashica era famosa per costruire macchine dalla qualità/prezzo invidiabile e che la faceva preferire rispetto ad altri marchi (anche perché ai tempi della pellicola ogni corpo macchina poteva dire la sua non essendo influenzata dall’elettronica e dai sensori/velocità di messa a fuoco introdotti molto dopo). Dai primi video messi in rete dall’azienda nel loro canale ufficiale di Youtube sembra che essa stia lavorando o su un prodotto legato all’ambito smartphones (una lente da adattare ad essi) oppure su una vera e propria fotocamera che riprenderebbe il design e lo stile delle vecchie Reflex della casa giapponese. Dall’ultimo video messo in rete dal nome “Prologue” sembra che questo progetto verrà messo su Kickstarter (sito di investimento su progetti proposti da aziende che vogliono farsi finanziare dal pubblico) ad inizio Ottobre.

   

Riusciranno Zenit e Yashica a ritagliarsi una fetta di mercato in un momento non troppo roseo per quest’ultimo? Staremo a vedere cosa accadrà nei prossimi mesi!

 

 

Fotografo in erba, amo comunicare con le mie immagini e parlare del mercato fotografico e tecnologico nelle loro più complete e disparate forme

Commenti