,

Addio al Flash Player su Firefox per Android

Il noto browser opensource abbandonerà Flash Player su Android

Flash Player per anni è stato lo standard più utilizzato per la diffusione di contenuti multimediali sui maggiori siti web, negli ultimi anni però lo strumento sviluppato da Adobe, con l’evolversi delle tecnolgie per la condivisione dei contenuti multimediali è risulato per molti sviluppatori uno strumento obsoleto ed oramai datato.

Anche la stessa società sviluppatrice di Flash Player, Adobe ha dichiarato inadeguatezza del proprio tool sui siti moderni.

Col passare degli anni infatti, alcuni sviluppatori di siti ed alcuni sviluppatori di browser internet come Google, Mozilla Foundation, Microsoft, Apple hanno piano piano abbandonato il supporto a Flash Player dei propri browser.

Lo standard HTML 5 meglio dell’antiquato Flash Player

Attualmente tutti i browser internet supportano i nuovi standard del web per la condivisione dei contenuti multimediali dettati da HTML 5, snellendo di molto anche esecuzione dei siti stessi sui server su cui erano caricati.

In ambito mobile la prima casa sviluppatrice di browser web ad abbandonare Flash Player sul proprio è stata Apple con Safari che dalla versione 6.0.x di iOS non supporta più Flash Player sul proprio browser ed è stato riscritto seguendo gli standard più moderni di HTML 5.

Successivamente sono seguiti il browser di serie di Android (non Chrome, ma l’Android Browser), dalla versione 4.1 JellyBean, Internet Explorer Mobile su Windows Phone 8.1 e infine il browser Firefox su Android.

Mozilla supporterà Flash Player su Firefox fino al 2020

L’ultima che abbandonerà il supporto a Flash Player nel 2020 è il browser web di Mozilla Foundatio, Firefox che a partire da Gennaio del 2020 non includerà il famoso plugin di Adobe.

Mozilla si è dovuta arrendere quindi dinnanzi allo standard del HTML 5 e ha seguito così tutti gli altri concorrenti del settore.

L’utenza potrà farne a meno di Flash Player

L’utenza in questi anni in cui Flash Player non è stato più supportato dai vari browser, non ha mai affatto sentito la mancanza del famigerato tool.

HTML 5 soddisfa tutte quelle funzioni che sia sviluppatori ed utenza cercano in un sito web, ed essendo già stato rilasciato da almeno tre anni, quasi una buona parte dei maggiori siti online oggi è scritta in base a questi criteri e funzionano e girano abbastanza bene.

Per notizie, curiosità, guide, recensioni e molto altro isriviti al nostro canale telegram Techzoop e commenta e condividi i nostri articoli con gli hashtags:

#Staytech #Staytechzoop

seguendoci anche sui nostri canali social Facebook, Twitter, Instagram e Google+

Buona reazione! 😀

Scritto da Stefano Santoro

Tutto ciò che riguarda hi-tech ed informatica mi ha sempre affascinato fin da piccolo, ho 20 anni e studio Informatica all'Università di Bari "Aldo Moro". Il mio sogno nel cassetto è fare della mia passione, l'informatica un lavoro; ma per ora mi fermo solo a condividere con voi questo nuovo, bellissimo ed inesplorato mondo che è l'informatica. That's me, enjoy it!

Commenti