,

Xiaomi Redmi Note 5A Prime ottenuta la certificazione FCC

La FCC ha certificato il nuovo Redmi Note 5A Prime, fornendo le specifiche tecniche e le prime immagini

Xiaomi non si ferma mai e continua a proporre nuovi dispositivi tra questi l’inedito Redmi Note 5A Prime, che l’ente certificatore USA ha svelato le immagini e le specifiche di questo device che ha appena ottenuto la certificazione. Il Redmi Note 5A Prime identificato con il codice MDG6S, probabilmente lo smartphone sarà inizialmente distribuito sul suolo cinese per poi essere esportato in tutta il mondo con la variante Plus. 

Redmi Note 5A Prime sarà un device di fascia medio-bassa anche se realizzato con materiali di qualità ed a prezzo competitivo, difatti l’intero corpo del Redmi Note 5A Prime sarà tutto in metallo con l’aggiunta di sole due bande in plastica situate nella parte inferiore e superiore per la ricezione delle antenne. Il display sarà da 5.5 pollici con risoluzione Full-HD e formato 16:9.

Il processore dovrebbe essere uno Snapdragon 435 un unità quad-core in abbinamento a 4GB di RAM. Per l’archiviazione interna dovrebbero essere disponibili 64GB di storage, probabilmente espandibili con Micro-SD. 

Mentre per la fotocamera dovrebbe possedere un sensore posteriore da 13 Megapixel e all’anteriore un sensore da 16. Molto anomala il fatto che questo Xiaomi possieda una sensore fotografico con risoluzione più grande all’anteriore, staremo a vedere prossimamente avremo ulteriori conferme sulle sue caratteristiche. Lo Xiaomi Redmi Note 5A Prime dovrebbe possedere una batteria da 3080 mAh, dato molto strano dato che solitamente vengono montate unità da 4000 sulla serie Redmi e Redmi Note. 

Le immagine fornite dalla FCC mostrano che possiederà un sensore di impronte digitali sul retro, l’ingresso jack da 3,5 e la porta infrarossi nella cornice superiore.

Scritto da Davide Moro

Sono un ragazzo giovanissimo "tecnology addicted" pugliese precisamente di Ostuni, da quando ero piccolo già la tecnologia mi affascinava in tutti i suoi aspetti, alla fine è diventata una delle tante passioni che ho. E sopratutto mi piace condividerla con voi informandovi delle ultime notizie del settore.

Commenti