,

Wakelet: mettiamo in ordine i nostri contenuti

Arriva dall’Inghilterra il social che mette in ordine i nostri contenuti

Dall’Inghilterra arriva Wakelet che ci aiutare a mettere ordine i nostri contenuti

Si sa che nel mondo di internet c’è un mare di confusione.

Basta vedere i due principali Social: Facebook e Twitter. Seguire la narrazione su uno specifico tema all’interno di un profilo o una timeline può essere complesso. Contenuti su argomenti differenti si accavallano, spostano l’attenzione, finendo per creare disordine.

Oggi vi parliamo di Wakelet il social media, made in Manchester, il cui obiettivo dichiarato è quello di mette in ordine i nostri contenuti internet. Vediamo come.

Il punto centrale sono i “Wake”: vere e proprie collezioni di contenuti, accomunate da un determinato tema. Possiamo tenere tutto sotto controllo. Basta collegarsi al sito wakelet.com, aggiungere tutti i nostri link e cliccare su “crea il mio collegamento univoco”, aggiungere un titolo e copiare il link creato per visualizzare tutti inostri contenuti. Saremo in grado, in pochi secondi, di condividere un link che raccoglie tutti i nostri contenuti. All’interno possiamo inserire foto, video, link esterni, pezzi di testo, titoli. Il risultato è una storia raccontata in maniera coinvolgente ed efficace.

L’interfaccia grafica è lineare, sobria e piacevole. Molti elementi sono del tutto simili a quelli dei suoi fratelli maggiori ben più rinomati: posso seguire gli altri utenti vedendo poi i loro contenuti su una sorta di newsfeed; posso esprimere il mio apprezzamento su un determinato contenuto con un like; posso condividere, ma solo all’esterno della piattaforma e non posso commentare.

Per esempio entrando nel profilo della “Rugby word cup 2015” possiamo ritrovare tutti Wake sul percorso delle prime quattro classificate, o su cosa è successo nella fase a gironi. Entrando invece sulla pagina @History possiamo trovare una piccola biblioteca di contenuti su personaggi storici e sulle guerre.

Perché Wakelet?

In Wakelet credono che il futuro di internet risieda nelle informazioni personali, rilevanti e contestuali. Curare i contenuti e renderli più fruibili nell’utilizzo quotidiano per l’utente finale, sarà un passo importante per creare un Internet migliore.

In un mondo di sovraccarico di informazioni, grandi dati e flussi in tempo reale, gli algoritmi ci aiutano a individuare più rapidamente le informazioni isolate.

Davvero un’ottima piattaforma che ci aiuta a tenere organizzato il nostro flusso di informazioni.

Di seguito i link per scaricare l’app Wakelet sui relativi store iOS e Android:

Scritto da Giulio Antenucci

Amo la musica, mi mette di buon umore. Appassionato di tecnologia: #APPLE addicted; amo essere sempre informato riguardo le ultime novità tecnologiche. Mi piace fotografare ed amo stare in compagnia davanti una birra

Commenti