,

Xiaomi Redmi Note 5: un nuovo design e due verisoni con chipset differenti?

Xiaomi potrebbe rivoluzionare il design classico della serie Redmi Note con l’introduzione dello schermo 18:9 su Redmi Note 5 in produzione con Soc mediatek e Snapdragon

Xiaomi pare stia rivoluzionando il design della serie Redmi Note che negli ultimi anni non è mai stata ritoccata. Dalle prime foto pervenute dalla Cina lo Xiaomi Redmi Note 5 pare proprio che utilizzi uno schermo in formato 18:9, una vera rioluzione per il colosso cinese.

Non sappiamo se queste foto si riferiscono proprio al modello Xiaomi Redmi Note 5, ma di sicuro gli scatti confermano che Xiaomi stia lavorando per l’introduzione del formato 18:9 sui display e con cornici ridotte all’osso seguendo il trend dei vari produttori.

Il retro del dispositivo non presenta grandissimi novità a livello estetico, notiamo solo che il sensore d’impronte è ancora una volta posizionato sul retro al centro, al di sotto della doppia fotocamera e del flashled come avviene attualmente su questa serie.

Per quanto riguarda la scheda tecnica potrebbe essere utilizzato un SoC MediaTek, in particolare un Helio P25 o un Helio P30 per contenere i costi, un prezzo di circa 199 euro per i mercati asiatici anche se potrebbe arrivare una variante con chipset Qualcomm per i mercati internazionali magari con l’integrazione della tanto discussa banda 20.

Questi rumors potrebbero essere una conferma di quanto già ampiamente discusso nel nostro articolo della versione Xiaomi Redmi Note 5 Snapdragon.

La batteria del nuovo Redmi Note dovrebbe essere 4.000mHa che garantirebbe automonie elevate anche sul chipset qualcomm, tagli di memoria da 3/4GB di RAM con storage di 32/64 GB.

Vedremo nelle prossime settimane su questi rumors verranno ufficializzati da parte di Xiaomi, quindi continuate a seguirci per ulteriori conferme.

 

Scritto da Matteo Vismara

Tecnologicamente attivo, "addicted" a tutto ciò che si illumina e che produce codice binario, cresciuto a pane e tecnologia cercherò di tenervi informati sulle ultime novità spaparanzato su quel ramo del Lago di Como.

Commenti