,

Addio definitivo a Windows Mobile, Microsoft si arrende ad iOS ed Android

Addio a Windows 10 Mobile, il futuro di Microsoft è in Office, bing e Cortana non nel mobile

Abbiamo accennato nei nostri precedenti articoli come più volte Microsoft abbia annunciato e poi smentito e poi successivamente confermato lo sviluppo di sistemi operativi Windows in campo mobile; è notizia di pochissime ore fa che il sistema operativo mobile di Microsoft, Windows Mobile è ufficialmente morto.

Windows Mobile muore, definitavemente

Microsoft smentisce la rinascita del sistema operativo mobile, Windows Mobile con il tanto atteso progetto Andromeda OS, di cui abbiamo parlato in un precedente articolo ed annuncia che tutti i dispositivi mobili su cui è installato Windows 10 Mobile non saranno più supportati nè aggiornati dall’azienda di Redmond.

Alle orecchie di alcuni questa notizia potrebbe suonare già famigliare, in quanto non poco tempo fa Microsoft aveva annuciato l’abbandono del sistema operativo Windows Phone 8.1.

Un fiasco annunciato, e poco ascoltato

A quanto pare, il sistema operativo non ha mai raggiunto i livelli altri che Microsoft si era imposta e purtroppo non ha mai convinto i propri sviluppatori a creare app per la propria piattaforma mobile.

Con la chiusura del supporto a Windows Phone 8/8.1 e Windows 10 Mobile e con la messa in fuori produzione di ogni smartphone con il marchio Lumia e con le voci smentite di un lancio del Surface Phone; la società, fondata dal milionario Bill Gates ha deciso di investire denaro e forza in altri settori.

Cortana, Office 365 e Bing! il futuro di Microsoft

Secondo gli analisti, Microsoft starebbe investendo le proprie risorse e il proprio denaro in alcuni settori davvero redditizzi come la suite Office, il motore di ricerca Bing e l’assistente vocale Cortana.

Si sforzi di Microsoft si concentrano anche su Windows 10 che grazie al nuovissimo update chiamato in codice Redstone 3 (il famoso Falls Creators Update) sta migliorando di molto le prestazioni e l’affidabilità del sistema operativo.

Incentrare le forze per far da concorrente piccolo ad iOS ed Android non è conveniente ed è solo uno spreco di denaro.

Ci aspettiamo in futuro da Microsoft una maggior ricerca e sviluppo nell’ambito nel campo dell’A.I (Artificial Intelligence) e nel campo dei “search engine” come Google, Yahoo!, AOL Search e la neonata europea Qwant attraverso il miglioramento del proprio motore di ricerca Bing! .

Addio Lumia, addio!

Per chi purtroppo era affezionato al brand Lumia e al sistema operativo Windows Phone/Mobile, non resta che tenersi stretti i propri dispositivi come reliquie e di passare ad uno smartphone Android o iOS da usare tutti i giorni.

Lo stesso CEO di Microsoft Satya Nadella ha confermato che i maggiori clienti di Microsoft utilizzano i propri prodotti su sistemi operativi diversi da Windows e che il mercato che gira attorno ad Office 365 viaggia molto sui sistemi operativi iOS, Android e macOS oltre che a Windows 10.

Rimani sempre aggiornato con i nostri articoli attraverso il nostro canale Telegram, condividi sui social i nostri articoli con gli hashtags:

#Staytech #Staytechzoop

Buona reazione! 😀

Scritto da Stefano Santoro

Tutto ciò che riguarda hi-tech ed informatica mi ha sempre affascinato fin da piccolo, ho 20 anni e studio Informatica all'Università di Bari "Aldo Moro". Il mio sogno nel cassetto è fare della mia passione, l'informatica un lavoro; ma per ora mi fermo solo a condividere con voi questo nuovo, bellissimo ed inesplorato mondo che è l'informatica. That's me, enjoy it!

Commenti