,

Reti 5G al via la sperimentazione in Italia da parte di Wind Tre e Open Fiber

Wind Tre e Open Fiber protagonisti del debutto italiano del 5G

Wind Tre e Open Fiber aggiudicandosi l’appalto per la sperimentazione delle nuove reti 5G in Itailia, hanno iniziato in questi giorni i lavori di test nelle zone di Prato e l’Aquila.

La nuova rete 5G attualmente lavorano sulla frequenza  3.6-3.8 GHz, creando un progetto in cui famiglie e imprese potranno beneficiare di servizi innovativi per la gestione delle emergenze e delle attività ordinarie.

Nello stesso momento è stato lanciato un ottimo progetto per la costruzione di nuove antenne 5G, che dovrebbero risolvere il fastidioso problema delle interferenze; queste nuove antenne sono state progettate con un segnale molto potente in grado di superare l’affollamento delle attuali bande che ormai stanno diventando abbastanza sature.

Queste nuove antenne 5G sulla carta dovrebbero inoltre andare a sostituire le linee in fibra ottica, che attualmente sono abbastanza difficoltose da portare nelle singole abitazioni, in quanto hanno bisogno di essere interrate provocando non pochi disagi per quanto riguarda gli scavi in quartieri già edificati.

Scritto da Matteo Vismara

Tecnologicamente attivo, "addicted" a tutto ciò che si illumina e che produce codice binario, cresciuto a pane e tecnologia cercherò di tenervi informati sulle ultime novità spaparanzato su quel ramo del Lago di Como.

Commenti