,

Gli Ultrabook più leggeri al mondo: Fujitsu Lifebook UH

Fujitsu ha aggiornato la sua gamma di Ultrabook presentando UH55B3, UH75B3 e UH90B3 caratterizzati da un bassissimo peso che arriva a 700 grammi circa

Fujitsu ha da poco presentato in Giappone le sue proposte per il mercato Ultrabook, UH55-B3, UH75-B3 e UH90-B3 ecco i tre nuovi Ultrabook caratterizzati da un peso molto basso.

L’azienda afferma che il modello nella colorazione Black pesa solo 748 grammi, precedentemente il record era detenuto sempre da Fujitsu con l’UH75-B1 con 777 grammi. 

Per arrivare al peso attuali sono state attuate profonde modifiche alla tastiera e all’alloggiamento della batteria oltre ad un intera progettazione della scocca, il risultato è una riduzione del peso del 7% e un’aumento del livello della protezione.

Tutti i modelli annunciati possiederanno processori Intel Kaby Lake di ottava generazione, che permettono migliori prestazioni del 60% in più, integreranno anche una GPU Intel UHD Graphics 620.

Tutte le versioni possiederanno display Full-HD da 13,3 pollici, ecco le specifiche tecniche:

UH90-B3

  • Intel Core i7 8550U quad-core a 1.8GHz o Intel Core i3 7130U dual core a 2,7GHz
  • 8GB di RAM DDR4 2400 MHz
  • GPU Intel UHD Graphics 620
  • SSD da 256GB
  • Windows 10 Home
  • Slot Schede SD/Micro-SD
  • USB Type-C e 2 porte USB 3.0
  • WiFi ac, Bluetooth 4.1 e Ethernet Gigabit
  • Sensore Impronte Digitali
  • Peso 900 grammi

UH75-B3

  1. Intel Core i5 8250U quad-core a 1.6GHz /
    1. Intel Core i3 7130U dual core a 2,7GHz
  2. RAM 4GB DDR4 a 2400 MHz
  3. SSD da 128 GB
  4. Windows 10 Home
  5. Peso 748 grammi

 

UH55-B3

  • Intel Core i5 8250U quad-core a 1.6GHz 
    • Intel Core i3 7130U dual core a 2,7GHz
  • RAM 4GB 2133 MHz 
  • Peso 916 grammi 

Le restanti caratteristiche tecniche rimangono invariate dal top di gamma per le altre due soluzioni presentate, al momento sappiamo che sono disponibili solo per il mercato asiatico ma non c’è da escludere la possibilità che questi Ultrabook “super-leggeri” arrivino in Europa.

Scritto da Davide Moro

Sono un ragazzo giovanissimo "tecnology addicted" pugliese precisamente di Ostuni, da quando ero piccolo già la tecnologia mi affascinava in tutti i suoi aspetti, alla fine è diventata una delle tante passioni che ho. E sopratutto mi piace condividerla con voi informandovi delle ultime notizie del settore.

Commenti