,

Android: richieste DNS criptate

Google ha deciso di implementare la crittografia per le richieste DNS, questa feature è stata scoperta da XDA Developers

Il forum di XDA Developers ha scoperto un interessantissima feature che Google sicuramente implementerà nelle prossime versioni di Android. Si tratta della crittografia TLS di tutte le richieste DNS, per aumentare ancora di più la sicurezza di HTTPS.

Che cosa vuol dire tutto ciò?

Il DNS (Domain Name System) è colui che converte i nomi della rete in indirizzi IP, un indirizzo IP è un etichetta di numeri che identifica unicamente un dispositivo connesso in una rete equivale un po a l’indirizzo di casa.

Ricapitolando il DNS converte i nomi in indirizzi IP, dato che ogni server che ospita un sito internet ha un indirizzo IP perché collegato in rete per esempio: all’indirizzo google.com corrisponde l’indirizzo IP 216.58.205.142.

E allora perché Google vuole criptare le richieste DNS?

Perché criptando le richieste DNS il protocollo HTTPS diventa ancora più sicuro, oltre a complicare il lavoro a malintenzionati che vi vogliono dirottare verso siti malevoli o spiare le vostre attività online.

Scritto da Davide Moro

Sono un ragazzo giovanissimo "tecnology addicted" pugliese precisamente di Ostuni, da quando ero piccolo già la tecnologia mi affascinava in tutti i suoi aspetti, alla fine è diventata una delle tante passioni che ho. E sopratutto mi piace condividerla con voi informandovi delle ultime notizie del settore.

Commenti