,

Arriva Nokia 2: l’entry-level che promette due giorni di autonomia

Presentato oggi il Nokia 2 con batteria da ben 4100 mAh e due giorni di autonomia

Come si vociferava da tempo, è stato ufficialmente presentato da HDM Global il nuovo Nokia 2, smartphone di fascia bassa ma dalle caratteristiche interessanti.

Innanzitutto, stando a quanto detto dall’azienda, il Nokia 2 dovrebbe consentire ben due giorni di autonomia essendo dotato di una capiente batteria da 4100 mAh.

Sotto la scocca in policarbonato troviamo il SoC Qualcomm Snapdragon 212 accoppiato alla GPU Adreno 304, mentre è piuttosto ridotta la dotazione di memoria, comprendente 1 GB di RAM e 8GB di storage (espandibili). Il display è da 5 pollici con risoluzione HD e non mancano elementi di pregio nella realizzazione come la cornice in alluminio serie 6000. Il comparto multimediale è formato da una cam anteriore da 5 megapixel ed una posteriore da 8 megapixel.

Di seguito le caratteristiche del device:

  • Display da 5″ (1280 x 720 pixel) HD LTPS LCD In-Cell Touch, vetro Gorilla Glass 3
  • SoC Snapdragon 212 quad-core 1.3GHz con GPU Adreno 304
  • 1GB RAM LPDDR3, 8GB di storage e-MMC espandibili sino a 128GB
  • Dual SIM/Singola SIM (a seconda dei mercati)
  • Fotocamera posteriore da 8 megapixel con autofocus e flash LED
  • Fotocamera anteriore da 5 megapixel
  • Protezione antigocciolamento (IP52)
  • Jack audio da 3.5 mm, Radio FM
  • Dimensioni: 143,5 x 71,3 x 9,3 mm
  • Connettività 4G VoLTE, WiFi 802 b/g/n, Bluetooth 4.1, GPS/Glonass
  • Sensori: luce ambientale, prossimità, accelerometro, bussola digitale
  • Batteria da 4100 mAh

Nokia 2 sarà disponibile nel mercato indiano a partire da metà novembre nelle colorazioni Pewter/Black, Pewter/White e Copper/Black al prezzo di 99 euro ma sarà molto probabilmente disponibile in futuro anche sul nostro mercato in quanto è già stato inserito nel sito di Nokia Mobile in lingua italiana.

Scritto da Daniele Salimonti

Ho 21 anni, sono un appassionato di ogni tipo di tecnologia, sempre alla ricerca di novità nel campo hi-tech. Studente universitario al Corso di Laurea in informatica.

Commenti