,

Panasonic G9: la mirrorless Panasonic per la fotografia

Panasonic presenta la nuova G9, fotocamera micro 4/3 nata per essere utilizzata dai fotografi professionisti e non.

Ne avevamo parlato qualche giorno fa, come preannunciato oggi la Panasonic ha presentato la sua nuova Panasonic G9, una fotocamera che nasce per essere utilizzata soprattutto nel campo fotografico. Essa nasce dall’idea di voler dividere il settore prettamente video, offerto dalla GH5, dal settore prettamente fotografico, cosa che l’ultima top di gamma della Panasonic era solo riuscita in parte a sopperire. La nuova G9 offre delle caratteristiche di tutto rispetto all’interno di un corpo macchina ben costruito, robusto e resistente alle intemperie.

La Panasonic G9 ha un sensore micro 4/3 da 20 MP (lo stesso della GH5) rielaborato per poter offrire delle immagini in Jpeg di grande qualità, il tutto condito dalla possibilità di poter scattare con un frame rate di 20fps. Al suo interno troviamo il processore di ultima generazione Venus Engine e un rivestimento AR per il sensore dedito ad eliminare, o ridurre, i bagliori che colpiscono quest’ultimo durante gli scatti in condizioni difficili. Presente, come ormai ci ha abituato la casa produttrice, lo stabilizzatore a 5 assi che, unito alla stabilizzazione degli obiettivi, offre una tecnologia denominata Dual IS che garantisce il recupero di ben 6 stop di luminosità.

Il mirino è di ottima fattura grazie alla sua risoluzione di 3,68k e al suo rapporto di ingrandimento  di 0,83x (un mirino praticamente enorme e luminoso). La messa a fuoco automatica sembra essere la migliore in circolazione con una velocità di aggancio del soggetto di 0,04 sec e un frame rate in AF-S di ben 60 fps (20 fps in AF-C). Lo schermo da 3 pollici orientabile si presenta essere leggibile e risoluto anche in condizioni di luci non ottimali ed è affiancato da uno schermo LCD sulla spalla del corpo macchina per leggere velocemente le impostazioni. Presente il doppio slot per le SD, compatibili con il formato ultra veloce UHS-II, il jack per le cuffie, uno per il microfono e una porta USB 3.0. La Panasonic assicura che la nuova Panasonic G9 è adatta ad essere utilizzata in qualsiasi condizione atmosferica, grazie alla sua tropicalizzazione e che può essere un fidato mezzo di lavoro per i fotografi sportivi e di natura grazie alla sua velocità operativa e il suo crop 2x dato dal sensore. La fotocamera sarà disponibile ad inizio Gennaio 2018 in versione solo corpo (1699 euro) o in kit con il 12-60mm PanaLeica f/2.8 (2,299 euro). Per maggiori informazioni vi lasciamo alla pagina ufficiale di Panasonic Italia.

Panasonic G9 Caratteristiche:

  • Corpo in magnesio resistente alle intemperie
  • Sensore da 20.3 MP
  • Mirino con risoluzione 3,68k con rapporto di ingrandimento di 0,83x
  • Processore Venus Engine
  • Frame rate di 20 fps (AF-C) e 60 fps (AF-S)
  • 225 punti di messa a fuoco
  • Video in 4k
  • Tecnologia Hi-Res per creare scatti con risoluzione di 80MP
  • Stabilizzatore su corpo macchina
  • Schermo orientabile LCD di 3 pollici con risoluzione di 1040k
  • Doppio slot per le SD compatibili con il formato UHS-II
  • Jack per le cuffie e il microfono
  • 658 gr ( batteria inclusa)
  • 137 x 97 x 92 mm (dimensioni corpo)

 

Fotografo in erba, amo comunicare con le mie immagini e parlare del mercato fotografico e tecnologico nelle loro più complete e disparate forme

Commenti