,

Asus Pegasus 4s ufficializzato: vetro curvo con schermo 18:9

Il primo device di ASUS con uno schermo 18:9

Confermato il device con grande schermo e grande batteria

Da poco è stato presentato dalla casa taiwanese Asus un nuovo smartphone, denominato Pegasus 4S.

Cavalcando l’onda degli ultimi top di gamma, presenta uno schermo 18:9, il quale permette di avere un display con dimensioni maggiori ma che si riesce ad impugnare ed utilizzare con maggior facilità.

Il display ha un pannello da 5.7” con una risoluzione HD+, quindi 1440×720 pixel, ed ha un form factor 18:9 . Questo implica che le cornici laterali dovrebbero essere quasi assenti e quelle superiori ed inferiori limitate. Il vetro che protegge lo schermo è curvo 2.5D (si nota una nota somiglianza con Samsung galaxy S8).

Il cuore del device è costituito da un processore Soc octa-core MediaTek MT6750T a 1,5 GHz, abbinato a 3/4 giga di RAM e 32/64 giga di memoria di archiviazione. Come spesso accade,  presupponiamo che vengano prodotte almeno 2 versioni del device.

Nel retro dello smartphone è presente una camera doppia con sensori da 16 e 8 megapixel con la possibilità di registrare video in risoluzione massima Full HD. Al di sotto di questi ed in posizione centrale è presente il sensore delle impronte digitali. Anteriormente è posta una fotocamera con un sensore da 8 megapixel.

La batteria che alimenta lo smartphone è di 4030 mAh e dovrebbe garantire almeno una giornata di utilizzo grazie al processore poco energivoro e ad una risoluzione non molto alta del display.

Dimensionalmente parlando, lo smartphone misura 152,6mm-72.7mm-8.88mm con un peso di 160 grammi. Il corpo del terminale e totalmente in metallo e si spera che questo non incrementi il surriscaldamento nella parte anteriore. Al di sotto dello smartphone è presente la porta USB MICRO C con altoparlante e microfono. Al di sopra è presente in jack da 3,5mm. A destra è presente il bilanciere del volume ed il tasto accensione-spegnimento. Oltre alle connettività varie, è da segnalare la presenza del supporto dual sim.

Il sistema operativo installato è Android Nougat 7.0 (non si è ancora parlato di un possibile upgrade ad Android Oreo 8.0) con la solita interfaccia ZenUI che va a modificare pesantemente il tutto. Non sono state trapelate informazioni riguardanti il prezzo e non si sa se dovrebbe essere commercializzato solo il Cina o anche in Europa.

Sono un ragazzo di 21 anni che ha la passione per qualsiasi cosa abbia un display che si accenda. Preferisco gli smartphone Android perché amo la personalizzazione assoluta.

Commenti