,

Deep Web: cos’è?

Vediamo insieme cos’è il Deep Web e come entrarci

Definizione di Deep Web

Sentiamo sempre più spesso parlare di Deep Web; sulla TV, sui giornali ricorre sempre più questa parola. In molti vi starete chiedendo: “cos’è e come entrare? ”

Cercando di spiegarlo tramite semplici parole, il Deep Web è una parte di Web “nascosta” in cui vengono svolte tantissime attività, da quelle più discutibili e illegali (come la vendita di documenti falsi) ad altre molto più “tranquille”. Stiamo parlando sostanzialmente di siti “nascosti” che non si trovano facendo delle normali ricerche in Google e che possono essere visitati solo sfruttando la rete di anonimizzazione TOR.

TOR è l’acronimo di The Onion Router, un sistema di anonimizzazione gratuito che permette di nascondere il proprio indirizzo IP e la propria identità nella Rete facendo rimbalzare la connessione fra vari computer sparsi in tutto il mondo.

Sembra difficile, ma vi assicuro che è molto semplice da utilizzare. Vediamo insieme come entrare nel Deep Web sfruttando le sue potenzialità.

Entrare nel Deep Web da computer

Vogliamo capire cosa bisogna fare per entrare nel Deep Web; la prima cosa da fare è scaricare Tor Browser sul nostro computer. Tor Browser non è altro che una versione modificata del browser Web Firefox e configurata in modo tale da collegarsi alla rete Tor senza che l’utente debba effettuare chissà quali particolari operazioni.

deepweb-tor

Colleghiamoci al seguente link  e clicchiamo sul link xx-bit (al posto delle due x “xx” troveremo indicata la versione del browser che vogliamo scaricare) collocato accanto alla voce Italiano (it) in corrispondenza della colonna indicante il sistema operativo in uso sulla nostra postazione. Possiamo scaricare ed utilizzare TOR su PC Windows, su Mac e su computer Linux.

A download completo andiamo ad installare il file appena scaricato ed attendiamo che il browser parta. Rechiamoci nella cartella in cui abbiamo estratto Tor Browser, avviamo il collegamento Start Tor Browser e clicchiamo sul pulsante Connetti. Tempo qualche secondo e si aprirà la versione modificata di Firefox configurata per navigare nel Deep Web.

Adesso basterà digitare un indirizzo nella barra degli URL del browser e pigiare il pulsante Invio per navigare nel Deep Web.

Vi ricordiamo che i siti presenti nel Deep Web non possono essere trovati effettuando delle semplici ricerche in rete. Bisogna avere dei punti di partenza alternativi per trovare tutte le risorse nascoste di questo mondo. Tranquilli è tutto molto semplice!!! Per cominciare possiamo dare uno sguardo a Hidden Wiki, un sito collaborativo in cui gli utenti del Deep Web postano link a siti nascosti suddivisi per genere e lingua. Possiamo accedere, inoltre, a Onion URL Repository, oppure accedere a Torch, un motore di ricerca specifico per il Deep Web. Consultiamo questi siti e nelle loro pagine troveremo sicuramente il meglio del Deep Web.

Per entrare nel Deep Web e navigare al suo interno in maniera corretta e sicura bisogna mantenere una condotta adeguata al contesto e seguire delle semplici regole, che vi riportiamo di seguito:

  • Non usare Google per effettuare ricerche. Utilizziamo StartPage, il motore di ricerca che ci viene proposto quando avviamo Tor Browser. In alternativa, possiamo utilizzare DuckDuckGo.
  • Non attivare mai plugin esterni come Flash Player, Silverlight o funzioni come JavaScript (sono tutte disattivate di default in Tor Browser) poiché potrebbero lasciare trapelare dei dati sulla nostra reale identità.
  • Non installare estensioni in Tor Browser.
  • Non aprire i file scaricati tramite Tor Browser mentre siamo ancora online.
  • Non usare Tor Browser per scaricare dati da Torrent o altre reti P2P.

Terminata la navigazione nel Deep Web possiamo disconnetterti da Tor Browser e andare a cancellare tutte le tracce delle nostre attività online semplicemente chiudendo completamente la finestra del browser Web. Facile no?

Qui vi lasciamo il link al nostro articolo su come essere anonimi su Internet.

Le informazioni e i link contenuti in questa guida sono a puro scopo informativo. Non è assolutamente nostra intenzione promuovere qualsivoglia tipo di attività illegale; Techzoop non si assume alcuna responsabilità circa l’uso delle indicazioni in oggetto.

Scritto da Giulio Antenucci

Amo la musica, mi mette di buon umore. Appassionato di tecnologia: #APPLE addicted; amo essere sempre informato riguardo le ultime novità tecnologiche. Mi piace fotografare ed amo stare in compagnia davanti una birra

Commenti