, ,

Nel 2018 potrebbe essere presentato un FLIP PHONE targato Samsung

il Samsung in questione potrebbe avere un design suggestivo

Siamo quasi alle porte del 2018 e Samsung è intenzionata a presentare il prima possibile il nuovo Galaxy S9. Non passa in secondo piano, però, la presunta presentazione di un altro terminale che farebbe del design il suo punto forte: non uno schermo 18:9, non la risoluzione più potente ma uno stile diverso dal solito: un FLIP PHONE.

Il nome in codice dello smartphone a conchiglia della casa coreana è SM-W2018. Il device possiede un reparto hardware di tutto rispetto.

È costituito da un display interno da 4.5” con una risoluzione Full HD (1920X1080pp) ed un display esterno da 4,2” con una medesima risoluzione.

Non si hanno notizie certe riguardo al processore: potrebbe avere o un SoC Qualcomm Snapdragon 821, oppure un SoC Qualcomm Snapdragon 835, accompagnati 64 giga di spazio di archiviazione interno. Riguardo alla memoria RAM ci sono diverse indiscrezioni: potrebbe montare un cip da 4 o da 6 giga di memoria.

Nella parte posteriore dello smartphone sono presenti una fotocamera con un sensore con apertura focale f/1.5 da 12 MegaPixel ed il sensore delle impronte digitali (stile simile al Samsung Galaxy s8). Nella parte anteriore è presente una fotocamera con un sensore da 5 MegaPixel che dovrebbe implementare il riconoscimento del volto.

La batteria che dovrebbe montare il device dovrebbe essere da 2300 mAh: non si riesce ad ipotizzare la durata media, visto che vi è la presenza di ben 2 display. Al suo interno dovrebbe essere installato Android 7.1 Nougat con un’interfaccia personalizzata per il mercato Orientale.

Come spesso accade, queste esclusive verranno commercializzate solo nel mercato Asiatico e dovrebbe costare 20000 yuan, che corrispondono a 2580 euro.

Dopo la commercializzazione del nuovo NOKIA 3310, sta ritornando la nostalgia dei telefoni con i tasti fisici, una batteria molto duratura, funzioni limitate rispetto ai moderni smartphone top di gamma (non è questo il caso specifico) e che si trascinano un profilo vintage. Non è che pian piano il mercato degli smartphone ha raggiunto la saturazione? Saranno queste novità che faranno la differenza tra le case produttrici?

Sono un ragazzo di 21 anni che ha la passione per qualsiasi cosa abbia un display che si accenda. Preferisco gli smartphone Android perché amo la personalizzazione assoluta.

Commenti