,

Come anonimizzare l’indirizzo IP

Deep Web: vediamo insieme come anonimizzare il nostro indirizzo IP

Vediamo come anonimizzare l’indirizzo IP

Nei precedenti articoli vi abbiamo parlato del Deep Web; cos’è e come accederci da computer e smartphone.

Deep Web: cos’è?

Deep Web: entrarci da smartphone e tablet

Come vi abbiamo già anticipato Tor, per chi lo avesse dimenticato, è un sistema che utilizza una rete di computer sparsi in giro per il mondo in modo da far rimbalzare la connessione, andando a rendere il suo indirizzo IP non riconoscibile.

In alcune circostanze Tor non garantisce il 100% di anonimato in rete, ma rimane, sicuramente, uno dei sistemi più affidabili (e facili da utilizzare) per non far trapelare la propria identità online.

Se siete curiosi e volete saperne di più oggi vi illustreremo come anonimizzare l’indirizzo IP.

Innanzitutto dovremmo scaricare l’applicazione gratuita Tor Browser, una versione modificata di Mozilla Firefox configurata per la navigazione anonima tramite TOR. Non si sostituisce all’edizione standard del browser di casa Mozilla ed è molto facile da usare.

Per scaricare Tor Browser sul nostro computer, basta colegarci al sito Internet del software e cliccare sul link 32/64-bit (sig) che si trova in corrispondenza della voce italiano (it) nella colonna Microsoft Windows della tabella con tutti i collegamenti per il download del programma.

A scaricamento ultimato, apriamo il pacchetto d’installazione di Tor Browser (es. torbrowser-install–4.0.1_it.exe) ed estraiamo tutti i file dell’applicazione in una cartella a scelta. Non si tratta di una vera e propria installazione, in quanto il browser è di natura portabile.

Tutto quello che dobbiamo fare adesso è cliccare sul bottone OK, scegliamo la cartella dove estrarre Tor Browser, cliccare su installa e poi fine.

Per andare ad anonimizzare l’indirizzo IP con TOR rechiamoci nel percorso nel quale abbiamo estratto il browser r avviamo il collegamento Start Tor Browser. Si aprirà una nuova finestra dove andremo a cliccare il pulsante Connetti; basterà attendere qualche secondo affinché venga stabilita la connessione con la rete Tor.

Se tutto è filato liscio vedremo aprirsi la versione modificata di Firefox con la pagina di benvenuto di Tor; potremo così iniziare a navigare online.

Attenzione inoltre a come usi TOR. Per mantenere la tua identità al sicuro devi mantenere una condotta adeguata al contesto, ovvero devi seguire alcune regole come quelle che trovi elencate qui sotto.

  • Non usare Google per effettuare ricerche, usa StartPageche è il motore di ricerca predefinito di Tor Browser.
  • Non attivare mai plugin esterni come Flash Player, Silverlight o funzioni come JavaScript (sono tutte disattivate di default in Tor Browser). Potrebbero lasciare trapelare dei dati sulla tua reale identità.
  • Non installare estensioni nel browser di TOR.
  • Non aprire i file scaricati tramite Tor Browser mentre sei ancora online.
  • Non usare Tor per scaricare dati da Torrent o altre note reti P2P.

Per verificare come appare il tuo indirizzo IP all’esterno mentre usi Tor (ossia quale indirizzo “vedono” i siti che visiti) collegati a servizi come WhatIsMyIP, mentre per interrompere la navigazione anonima chiudi semplicemente la finestra del browser.

Le informazioni e i link contenuti in questa guida sono a puro scopo informativo. Non è assolutamente nostra intenzione promuovere qualsivoglia tipo di attività illegale; Techzoop non si assume alcuna responsabilità circa l’uso delle indicazioni in oggetto.

Scritto da Giulio Antenucci

Amo la musica, mi mette di buon umore. Appassionato di tecnologia: #APPLE addicted; amo essere sempre informato riguardo le ultime novità tecnologiche. Mi piace fotografare ed amo stare in compagnia davanti una birra

Commenti