, ,

Xiaomi Mi 7: il primo smartphone della casa cinese che implementerà l’intelligenza artificiale

Il device di casa Xiaomi dovrebbe essere presentato del primo semestre del 2018

Xiaomi, come ben sappiamo, produce device di tutto rispetto con un prezzo contenuto rispetto alla concorrenza.

Nel 2018 ha confermato che verrà presentato e commercializzato il suo nuovo top di gamma: Xiaomi Mi 7.

A differenza di tutti gli smartphone prodotti dalla casa cinese, il Mi 7 sarà dotato di intelligenza artificiale: questo grazie alla nuova collaborazione tra il colosso cinese e Baidu. Questa collaborazione frutterà ingenti ricerche riguardo alla domotica ed intelligenza artificiale e l’applicazione di queste nei dispositivi mobili.

Il display dovrebbe essere un OLED da 6” (fondi secondarie parlano di un Super Amoled prodotto da Samsung) con una risoluzione FullHD+ e con un form factor non diverso dalla concorrenza, ovvero 18:9. Ovviamente il display sarà protetto da un pannello Gorilla Glass (si pensa al 4).

Il cuore dello smartphone dovrebbe essere il nuovo SoC Qualcomm Snapdragon 845, accompagnato da 6 o 8 giga di memoria RAM e 64 o 128 giga di memoria di archiviazione interna. Non ci sono informazioni riguardo alla capacità di espansione della memoria.

Nella parte posteriore sarà presente una fotocamera con doppio sensore, ma non sappiamo i MegaPixel di questa. Una cosa certa è che nella parte anteriore sarà presente, oltre alla fotocamera frontale, il sensore che servirà ad effettuare lo sblocco dello smartphone attraverso la scansione ed il riconoscimento del volto: vedremo se riuscirà ad eguagliare/superare le prestazioni del sensore implementato nell’ Iphone X, oppure funzionerà (in maniera non convincente) come gli altri smartphone Android.

La scocca dovrebbe essere totalmente in vetro (alcuni ipotizzavano un’edizione speciale interamente in ceramica): ovviamente questo servirà a dare quel tocco di eleganza che contraddistingue molti device di Xiaomi.

Riguardo alla batteria non si hanno informazioni precise: crediamo che sia quantomeno simile a quella dello Xiaomi Mi 6 (3350 mAh): sappiamo che sarà implementata la ricarica wireless ad induzione.

Nella parte bassa dello smartphone dovrebbe trovarsi l’ingresso USB type C, ma non abbiamo informazioni riguardo alla presenza del jack da 3,5mm.

Cosa dobbiamo aspettarci da questo smartphone?

Xiaomi è riuscita nell’impresa di eguagliare, o quasi, i colossi che da molti anni sono stanziati nel mercato degli smartphone in primis, ma anche dei prodotti tecnologici in generale. Dopo la consacrazione, avvenuta con lo Xiaomi Mi Mix, primo smartphone borderless e totalmente in ceramica, Xiaomi ha deciso di produrre un prodotto che a livello qualitativo sia un top di gamma, ma che mantenga il prezzo sempre relativamente basso. Vedremo se questo Xiaomi Mi 7 sarà acquistabile da Amazon Italia, oppure ci dovremo rivolgere al solito Gearbest.

Sono un ragazzo di 21 anni che ha la passione per qualsiasi cosa abbia un display che si accenda. Preferisco gli smartphone Android perché amo la personalizzazione assoluta.

Commenti