, ,

Il ritorno di Nokia tra i “grandi” della telefonia

Svelate alcune informazione del prossimo device top di gamma della casa finlandese

Quando ascoltiamo la parola Nokia, l’associamo quasi sicuramente al 3310 o al sistema operativo Symbian. Dopo il periodo durante il quale è stata acquistata da Microsoft e ha prodotto device che montavano Windows come sistema operativo, ha deciso di cambiar aria: questo perché non sono riusciti ha ricreare smartphone che mantenesse l’eredità dei suoi predecessori.

Negli ultimi anni, grazie all’accordo con HMD Global, ha incominciato a produrre smartphone che montano il sistema operativo Android. Nel 2018, precisamente il 19 gennaio, dovrà essere presentato il nuovo top di gamma della casa finlandese: Nokia 9.

Lo schermo che monterà il device dovrebbe essere un 6” con una risoluzione WQHD+ e con un form factor da 18:9. Questo implica una grande comodità d’uso ad una mano ed un grande piacere di navigazione grazie allo schermo più ampio rispetto al suo predecessore (Nokia 8 2017).

Secondo alcune indiscrezioni, lo smartphone dovrebbe montare un pannello Gorilla Glass 4 e dovrebbe avere la certificazione IP67: questo implica che il Nokia 9 dovrebbe essere impermeabile alla polvere ed agli schizzi.

Il cuore dello smartphone “nordico” dovrebbe essere un SoC Qualcomm Snapdragon 835 (processore non molto energivoro, ma che offre delle prestazioni elevate) accompagnato da 4/6 giga di memoria RAM e da 64/128 giga di memoria di archiviazione: tutto questo dovrebbe essere definito in base alla versione che si acquisterà.

Nella parte posteriore ci sarà posto per la fotocamera con doppio sensore: non si hanno informazioni riguardo ai MegaPixel, ma sicuramente ci aspettiamo che la fotocamera sia un punto di forza sui device Nokia visto che sarà prodotta con l’azienda tedesca Carl Zeiss. Al di sotto di questa, in una posizione centrata, c’è il sensore di sblocco fingerprint.

Nella parte anteriore dello smartphone, dovrebbe trovar posto la fotocamera anteriore (non abbiamo informazioni riguardo ai MegaPixel) ed il sensore per sbloccare lo smartphone attraverso il volto (Purtroppo non dovrebbe effettuare una vera e propria scansione facciale).

Caratteristica molto apprezzata della serie precedente è Bothie, ovvero la possibilità di scattare una foto, contemporaneamente, sia con la fotocamera anteriore, sia con la fotocamera posteriore.

Riguardo alla capienza della batteria, non si hanno informazioni precise: supponiamo che venga implementata la Quick Charge e la ricarica wireless.

Il corpo del Nokia 9 dovrebbe essere interamente in alluminio, in basso ci sarà l’ingresso USB Type C: nota dolente è la mancanza del jack da 3,5mm.

Nel device finlandese dovrebbe essere installato Nokia 8.0 Oreo e si pensa che dovrebbe ricevere l’upgrade ad Android 8.1.

Riuscirà Nokia a presentare uno smartphone degno della sua vecchia fama? Riuscirà a cancellare tutta quella serie di fallimenti dovuti a terminali con sistema operativo obsoleto, vedi Symbian, e a terminali con sistema operativo non ideato per uno smartphone, vedi Windows? Aspetteremo con ansia la presentazione per avere la scheda tecnica ufficiale del Nokia 9.

Sono un ragazzo di 21 anni che ha la passione per qualsiasi cosa abbia un display che si accenda. Preferisco gli smartphone Android perché amo la personalizzazione assoluta.

Commenti