in

iPhone: ecco come scattare in RAW

Scattare in RAW con il nostro iPhone

Secondo quanto riportato dallo sviluppatore dell’applicazione fotografica Halide scattare in Raw con l’iPhone ha il suo bel vantaggio.

Scattare in RAW con iPhone da i suoi frutti

Lo sviluppatore, Sebastiaan De With, il quale ha progettato l’applicazione fotografica per iPhone Halide, ha di recente pubblicato un post dal titolo The Power of Shooting RAW on iPhone, dove mostra il potenziale fotografico che possiamo ottenere quando utilizziamo il formato RAW sullo smartphone della mela. Le sue foto mostrate prima e dopo svelano cosa è  possibile ottenere manipolando gli scatti anche su smartphone.

Naturalmente ricordiamo che la manipolazione degli archivi RAW è possibile per qualsiasi dispositivo che sia in grado di scattare in RAW; qualsiasi smartphone in grado di scattare foto nel formato RAW è in grado di elaborare tutte le informazioni necessarie per recuperare luci ed ombre ed altro ancora.

scattare-in-raw-con-iphone

Lo sviluppatore ci fa notare un aspetto davvero importante; L’applicazione Foto di iOS ci mostrerà i nostri RAW scattati visualizzandoli come un’anteprima JPEG a bassa risoluzione senza alcun tipo di avviso.

Il consiglio dello sviluppatore, una volta acquisito la nostra foto in formato RAW, con Hilde o con Lightroom Mobile, è quello di non visualizzarlo in Foto di iOS ma di usare app alternative, come Darkroom, Snapseed, VSCO o Lightroom Mobile, per osservare davvero lo scatto nel suo formato originale.

Applicazioni alternative su App Store:

Se siamo davvero interessati alla fotografia da smartphone, scattare nel formato RAW è davvero una scelta obbligata.

A questo link potete leggere il post originale dello sviluppatore.

Written by Giulio Antenucci

Amo la musica, mi mette di buon umore. Appassionato di tecnologia: #APPLE addicted; amo essere sempre informato riguardo le ultime novità tecnologiche. Mi piace fotografare ed amo stare in compagnia davanti una birra

Le migliori frasi di Buone Natale per WhatsApp

Oppo A83: il primo device Android con il Face ID