in ,

WOW HAI VINTO

Gli smartphone che hanno rivoluzionato il 2017 PT.1

A fine anno possiamo tirare le somme su quel che è stato il 2017 PT.1

Il 2017 è stato un anno molto proficuo per il mondo degli smartphone: ci sono stati dei ritorni gloriosi, delle delusioni, ma anche delle innovazioni che saranno il punto d’inizio del 2018.

Nella lista completa è costituita da 17 smartphone/cellulari che, hanno portato delle innovazioni nel mercato. La lista sarà suddivisa in tre brevi articoli: questo è il primo e ne fanno parte:

  • Nokia 3310 & Nokia 3, 5 e 6;
  • Blackberry KeyOne;
  • Lg G6;
  • Samsung Galaxy S8;
  • HTC U11.

Non ci resta che partire ed augurarvi buona lettura!

  • NOKIA 3310 & NOKIA 3, 5, 6

Nokia è viva! È finalmente rientrata nel mondo della telefonia, e lo ha fatto in grande stile. Ha riesumato il suo device più celebre, creando una versione che non lo stravolge: stiamo parlando del Nokia 3310. Questo è un terminale molto atteso dai nostalgici dei vecchi telefonini che pensano che il telefonino serva solo per chiamare o inviare messaggi. Non mancano le novità: connessione internet (2G) e fotocamera.

Oltre a questo, Nokia ha presentato i suoi primi device aventi il sistema operativo Android: stiamo parlano dei Nokia 3, 5 e 6. Questi device si spalmano nelle varie fasce di mercato e si comportano abbastanza bene.

  • BLACKBERRY KEYONE

 

BlackBerry ha presentato uno smartphone elegante e prestante allo stesso tempo: stiamo parlando del KeyOne. Questo device ha la particolarità di possedere una tastiera qwerty fisica, oltre ad uno schermo touch. Esperimento riuscito, visto l’andamento delle vendite. Questo smartphone è unico nel suo genere perché ha la comodità di possedere una tastiera fisica, il che non inficia sulle prestazioni che offre agli utenti. (Molto spesso i terminali che possiedono la tastiera qwerty fisica non hanno componenti da Top di gamma). Dello stesso device, è stata prodotta un’edizione speciale, Black Edition. Questa possiede un hardware più potente ed esteticamente, è molto più elegante, grazie alla colorazione nera.

  • LG G6

L’ LG G6 è stato il primo terminale del 2017 ad avere un form factor 18:9. Questo implica che le cornici che circondano lo schermo siano ridotte e che ne benefici l’utilità e la piacevolezza d’uso. Pur avendo un hardware di tutto rispetto, non ha ottenuto il successo sperato.

  • Samsung Galaxy S8

Esteticamente parlando, è un LG G6 che ha ottenuto un trattamento di bellezza. Pur essendo stato presentato dopo il G6, lo ha praticamente oscurato e surclassato. Il Samsung Galaxy S8 è considerato uno degli Smartphone più belli e più prestanti del 2017. È diventato il punto di riferimento di molti smartphone che sono stati presentati dopo: l’unico difetto è la posizione del discusso sensore d’impronte digitali.

  • HTC U11

Dopo aver abbandonato la Sense, HTC U11 è il primo terminale della casa taiwanese che si può posizionare tra i Top di gamma. È un concentrato di bellezza (vedi il retro cangiante in base alla luce) e di potenza. È il degno successore di tutti quegli HTC che per molti anni hanno dettato regole nel mercato degli smartphone.

Written by Alessandro Ricatti

Sono un ragazzo di 21 anni che ha la passione per qualsiasi cosa abbia un display che si accenda. Preferisco gli smartphone Android perché amo la personalizzazione assoluta.

numeri-record-2018-per-Apple-Watch-3

Apple Watch: si attende un 2018 da record

Canon registra un nuovo brevetto per ridurre il consumo di energia durante l’utilizzo della tecnologia wireless