,

I migliori produttori di macchine fotografiche del 2017 | le pagelle

Le pagelle con i migliori produttori di macchine fotografiche del 2017.

Il 2017 è stato un anno molto importante per il mercato fotografico e tecnologico, le case produttrici hanno lavorato al fine di offrire al proprio pubblico il meglio in circolazione e, alcune di queste, hanno strizzato l’occhio ai concorrenti riuscendo a puntare su dei prodotti specifici per acquistare quote di mercato. Sperando in un anno più produttivo per tutti noi, Techzoop vi augura un buon inizio e vi lascia alla visione delle pagelle con i migliori produttori di macchine fotografiche del 2017! 

 

  • Canon

 Voto 7/

Canon quest’anno ha lavorato molto in ottica futura infatti si è concentrata nella presentazione di nuove ottiche appartenenti sia alla serie L che a quella Prosumers al fine di poter offrire un’adeguata risolvenza dei nuovi sensori con molti megapixel che andranno introdotti nei corpi macchina futuri (esempio Canon 5ds II). Oltre alle ormai consolidate entry-level, che ogni anno vengono presentate con piccole differenze tra di loro, è stato l’anno della Canon 6D II e della Canon 200D. Due fotocamere molto richieste dal pubblico per motivi diversi: da una parte la fotocamera fullframe con il miglior rapporto qualità/prezzo sul mercato (Canon 6D) dall’altra la più piccola Reflex della casa produttrice (100D). La Canon 6D II è riuscita solo in parte ad attrarre il pubblico poiché, se pur ha migliorato la sua prima versione quasi in tutti i campi, non è riuscita a strabiliare come ci si aspettava (visto anche il prezzo di vendita rispetto alla concorrenza). Niente importanti presentazioni invece per il settore Mirrorless, segno di come ancora la casa produttrice giapponese sia a lavoro su questo settore in vista dell’anno nuovo.

 

  • Nikon

  Voto 8

Molti erano titubanti della condizione di Nikon viste le numerose notizie legate allo stato finanziario dell’azienda in bilico. Ma quest’anno la casa produttrice giapponese ha dimostrato di essere ancora una della più importanti aziende del mercato grazie alle novità presentate nel 2017. Ovviamente va data maggior rilevanza alla Nikon D850 che si è dimostrata essere una delle migliori macchine dell’anno, ma soprattutto una delle migliori macchine costruite da Nikon. La Nikon D850 è riuscita ad attrarre clienti da ogni marchio grazie alle sue numerose features e all’ormai consolidata estetica e robustezza tipica della serie D8XX. Se però dobbiamo mettere in luce quelle che sono state le note negative dell’anno è importante dire che la casa produttrice non ha ancora presentato il suo sistema Mirrorless andando così a perdere quote di mercato dai suoi utilizzatori.

 

  • Sony

  Voto 8/

Sony sembra essere la rivelazione dell’anno. Nel 2017 ha continuato a far uscire nuove ottiche, alcune tra queste molte richieste dal suo pubblico (Sony 24-105 F/4), e a stringere importanti accordi con aziende come Manfrotto e Sigma per poter ampliare le offerte ai propri clienti. Oltre a questo, ha tirato fuori la Sony A7R III, una macchina dalle infinite potenzialità che sta sbalordendo positivamente gli amanti del marchio e non, e che ha messo ancora più in luce il buon lavoro, iniziato anni fa, dagli ingegneri della casa produttrice giapponese sul sistema Mirrorless. Il prossimo anno sono attese le nuove versioni della Sony A7 II e Sony A7s II oltre a numerose ottiche per poter completare l’offerta al proprio pubblico.

 

  • Fujifilm

 Voto 7/

Fujifilm da anni lavora per poter consolidare il suo mercato offrendo al suo pubblico della macchine dall’estetica vintage inconfondibile e un file già pronto alla stampa grazie al jpeg di grande qualità ottenibile dalla macchina stessa. La Fujifilm ha concentrato tutto il 2017 nel suo sistema Mirrorless Medioformato, un sistema che sta sempre di più prendendo piede tra i professionisti che hanno trovato il lui un buon rapporto qualità/prezzo rispetto alla concorrenza. Una nota positiva è la Fujifilm X-E3, la prima mirrorless della casa con tecnologia bluetooh, che è riuscita a mantenere in chiave moderna quelle che sono le maggiori caratteristiche della casa produttrice giapponese in un corpo compatto e leggero (uno dei corpi più leggeri dell’azienda). Il prossimo anno ci aspettano le prime macchine con stabilizzatore interno e le nuove medioformato, segno di come la Fujifilm stia puntando molto su questo settore.

 

  • Panasonic

  Voto 8

Panasonic è una di quelle aziende che è riuscita a rivoluzionare il mercato grazie alla sua dedizione ad offrire al pubblico degli ottimi prodotti ad un buon prezzo, ma soprattutto ad presentarsi come una casa produttrice che realmente offre un’alternativa a quello che si vede nel mercato odierno. La Panasonic GH5 e la Panasonic G9 sono la reale rappresentazione di un cambiamento che sta sempre di più attirando il pubblico, ma anche il professionista/artista, verso un prodotto che non rappresenta il meglio in circolazione ma che riesce ad offrire un’esperienza nuova ed appagante. In più, oltre alla collaborazione con Leica che continua in maniera produttiva, i vari produttori stanno iniziando a prendere il considerazione il mercato micro 4/3 e quindi pian piano gli sforzi di Panasonic e Olympus stanno trovando dei consensi positivi. Il prossimo anno vedremo sicuramente la GH5s, macchina che si prospetta essere di grande qualità.

 

  • Olympus

 Voto 7

Olympus è un marchio storico nel mercato fotografico, sicuramente sa cosa può attirare o meno il proprio pubblico e quest’anno si è più concentrata sulle ottiche che sui corpi macchina (i top di gamma sono usciti l’anno prima). E’ stato l’anno della serie Pro, serie di ottiche con apertura di diaframma da 1.2 e con una qualità del bokeh molto intrigante, ma anche l’anno di un cambiamento della casa produttrice che sta virando anche verso il lato video che prima aveva poca importanza per l’azienda (il pubblico ormai richiede anche questo). I corpi macchina e le ottiche mantengono la loro qualità e lo stile tipico della centenaria casa produttrice che si appresta il prossimo anno a consolidare le sue ottime vendite del 2017.

 

  • Pentax: voto 6/

 Voto 6/

Pentax è stata un pò sottotono quest’anno, sembrava di essere ripartita bene dopo la presentazione del 2016 della prima Reflex Fullframe digitale della casa (Pentax K1). Però, subito dopo, ha limitato la presentazione delle ottiche che ovviamente sono fondamentali per la sopravvivenza del sistema stesso. Qualcosina quest’anno si è vista con ad esempio la presentazione del 50 mm F/1.4 e del 85mm F/1.4 (che è in cantiere secondo la roadmap) ma poche novità reali per i clienti. Quello che però rimangono in dubbio, e che rappresentano un problema, sono gli accordi con i produttori di terze parti che sembrano mancare e che invece potrebbero essere un’ottima cosa per sopperire, in parte, alle mancanze di questo momento. Si spera che l’anno prossimo la Ricoh presenti nuove novità che possano realmente rimettere in piedi una casa ormai storica.

 

Fotografo in erba, amo comunicare con le mie immagini e parlare del mercato fotografico e tecnologico nelle loro più complete e disparate forme

Commenti