in

Panasonic Lumix GH5s: la micro 4/3 che non ha paura dell’alta sensibilità!

Panasonic ha presentato come previsto, durante il CES di Las Vegas, la Panasonic Lumix GH5s. La fotocamera, oltre ad avere un nuovo sensore da 10.2 MP adatto a produrre degli ottimi file ad alti iso, possiede delle importanti implementazioni lato video.

Per molte settimane abbiamo parlato della possibile uscita di una nuova versione dell’attuale top di gamma di casa Panasonic: la Panasonic GH5. Durante l’evento del CES di Las Vegas la casa produttrice giapponese ha svelato il suo nuovo prodotto: la Panasonic GH5s, dove la s sta per sensibilità. La nuova fotocamera è stata costruita con l’intento di voler creare un prodotto competitivo sotto ogni punto di vista, ma soprattutto un prodotto in grado di venire incontro alla maggior parte dei clienti che utilizzano quest’ultimo per la loro produzione professionale di video.

La nuova Panasonic GH5s si presenta fin da subito come un corpo macchina indirizzato verso il mondo dei video, basti pensare al grande lavoro attuato dalla casa produttrice per portare importanti novità a livello costruttivo e funzionale. Troviamo per la prima volta in una fotocamera Micro 4/3 la possibilità di poter registrare video in 4k UHD a 60p nel formato Cinema 4k (per cui si ottiene un file dalla grande risoluzione senza crop) e due implementazioni molto interessanti: il “Dual native ISO” e un sensore “multi-aspetto“. Il primo permette di poter avere una differente gestione degli ISO che fa scaturire due tipi di processi: se gli ISO sono bassi la macchina mantiene la gamma dinamica molto alta ottenendo così la massima qualità, se invece gli ISO sono alti la macchina sacrifica la gamma dinamica per potersi concentrare sulla riduzione del rumore che si presenta essere gestita molto meglio rispetto alla versione “liscia” della GH5.

 

Invece la seconda implementazione è una novità molto importante poiché permette di poter scattare o registrare video in qualsiasi formato (4:3, 3:2, 16:9, ecc.) senza nessun calo di qualità e risoluzione ( come sappiamo non tutti amano il formato 4:3 per questo motivo la novità sembra essere geniale). Tutto questo è stato possibile grazie alla costruzione di un nuovo sensore da 10 MP che ha una dimensione diversa rispetto ai normali sensori Micro 4/3 e che permette così di poter raggiungere alte sensibilità senza nessun calo drastico della qualità finale.

A cambiare in maniera positiva è la messa a fuoco automatica che mantiene gli stessi punti di messa a fuoco della GH5 (225 punti AF) ma adesso la macchina riesce a lavorare tranquillamente e velocemente anche a -5V. Purtroppo tutte queste novità hanno portato all’eliminazione della stabilizzazione su corpo macchina che, a detta di Panasonic, avrebbe influito negativamente sui pesi e sulle prestazioni della fotocamera stessa.

Panasonic GH5s Prezzi e Disponibilità:

La casa produttrice ci tiene a dire che, comunque, queste fotocamere vanno utilizzate insieme a prodotti studiati appositamente per il settore video (Gimbal, Stabilizzatori, ecc.) al fine di poter creare un prodotto professionale e qualitativo. La Panasonic GH5s sarà disponibile a Febbraio al prezzo di 2499 dollari (solo corpo).

Panasonic GH5s Caratteristiche Principali:

  • Sensore Micro 4/3 da 10.2 MP (con la possibilità di poter utilizzare un’area più grande a 12 MP)
  • Dual Native ISO
  • DCI o 4K a 60p
  • 10-bit 4:2:2 a 30p o superiore
  • 8-bit 4:2:0 a 60p
  • FullHD a 240p
  • Modalità Hybrid Log Gamma
  • Estensione ISO da 160-51200
  • Mirino con risoluzione di 3.68 M-dot con una grandezza di 0.76x
  • Schermo articolato da 1.62M-dot
  • Buffer di 11 fps (7 in af-c)
  • Porte USB 3.1 e tipo C

 

Written by Gianluca De Dominici

Fotografo in erba, amo comunicare con le mie immagini e parlare del mercato fotografico e tecnologico nelle loro più complete e disparate forme

Ronin-S: il nuovo Gimbal stabilizzato per fotocamere di DJI

Apple starebbe lavorando ad un iPhone X Plus