,

Iliad: novità sul nuovo operatore

Nuove notizie sull’operatore francese che si accinge allo sbarco in Italia

L’avvio dell’operatore francese in Italia era stato rimandato per i primi mesi di quest’anno vedi Iliad: approderà in Italia forse nella primavera 2018, finalmente ci sono diverse novità a riguardo.

Come detto nel precedente articolo l’operatore dovrebbe sbarcare in primavera, sicuramente ci sarà da aspettarsi nuove promozioni a basso costo, l’interesse degli addetti ai lavori è molto alto in patria è un operatore temibile grazie anche ai suoi bassi costi. Lo sbarco in Italia romperà l’equilibrio degl operatori (Tim, Vodafone e Wind|Tre) proponendosi come un ottima alternativa ad essi.

L’Amministratore Delegato per la sezione Italiana di Iliad sarà Benedetto Levi giovanissimo si è fatto già carriera in Francia non appena laureatosi in Ingegneria Logistica e della Produzione. L’operatore gli ha affidato il compito di far partire il progetto italiano, nonostante la giovane età si è contraddistinto nello scenario della finanza francese assumendo il ruolo di Country Manager della start up Captain Train in seguito acquistata dal colosso mondiale Trainline.

L’assalto di Iliad partirà da Milano con al comando Benedetto Levi con l’obiettivo di strappare grosse fette di mercato agli operatori nostrani.

Secondo alcune indiscrezioni pare che l’accordo tra Iliad e Tim sia vicino, esso prevede l’uso della rete in fibra ottica dell’ex monopolista. Se questo accordo verrà ufficializzato renderebbe lo sbarco ancora più rapido per Iliad ma allo stesso tempo gli operatori nostrani avranno concorrenza su tutti i fronti.

L’obiettivo che vuole raggiungere con questo accordo l’operatore transalpino è quello di collegare tutti i suoi operatori con la fibra ottica di Time quindi sfruttando il fatto che essa garantisce la quasi totalità della fibra che c’è al momento in Italia, avendo così una posizione di vantaggio e sopratutto potrà fornire ai suoi utenti un ottimo servizio.

AD di Iliad in Italia

Scritto da Davide Moro

Sono un ragazzo giovanissimo "tecnology addicted" pugliese precisamente di Ostuni, da quando ero piccolo già la tecnologia mi affascinava in tutti i suoi aspetti, alla fine è diventata una delle tante passioni che ho. E sopratutto mi piace condividerla con voi informandovi delle ultime notizie del settore.

Commenti