in

L’Antitrust avvia un indagine sull’obsolescenza programmata attuata da Samsung ed Apple

Possibile istruttoria riguardante una possibile politica commerciale atta a ridurre le prestazione dei prodotti nel tempo attuata da i due produttori

L’Antitrust sta cominciando ad indagare su Samsung ed Apple per possibile pratica commerciale scorretta, legata agli aggiornamenti software che avrebbero rallentato gli iPhone.

Il procedimento riguarda entrambe le aziende che operano in Italia, dove si sono svolte delle ispezioni da parte della Guardia di Finanza del nucleo Antitrust, in una nota rilasciata dall’Autorità dei Mercati si legge come le due aziende abbiano posto in essere una politica commerciale volta a sfruttare le carenze subite dalle componenti per ridurre nel tempo le prestazioni dei prodotti e obbligare i consumatori a comprare nuovi prodotti dato che i vecchi sono rallentati.

Inoltre pare che siano stati sottoposti agli utenti Aggiornamenti OTA senza riportare nel ChangeLog i cambiamenti che verranno applicati o le conseguenze che potrebbe avere l’aggiornamento.

L’obsolescenza programmata è diventato un tema molto scomodo per le aziende, nel mondo si stanno scatenando tantissime class-action contro le aziende.

Solo negli Stati Uniti sarebbero 39 le class-action intentate contro Apple per aver rallentato i melafonini, anche la Francia sta indagando sull’accaduto e cosi molte altre nazioni.

Apple dopo continue pressioni ha confermato che ha rallentato temporaneamente i suoi dispositivi con batteria esausta, tenendo a precisare di non aver tentato di accorciare la vita utile dei device.

Su questo argomento Tim Cook ha rilasciato un intervista alla ABC che ha assicurato che Apple farà scegliere all’utente se mantenere il telefono più lento ma affidabile oppure avere le massime prestazioni a discapito dell’affidabilità con il rischio di riavvi quando il device viene tenuto sotto sforzo.

Nei primi mesi di quest’anno l’azienda distribuirà un update con il quale gli utenti potranno vedere in dettaglio lo stato della batteria e decidere di conseguenza se ottenere le prestazioni massime o avere più longevità della batteria.

Written by Davide Moro

Sono un ragazzo giovanissimo "tecnology addicted" pugliese precisamente di Ostuni, da quando ero piccolo già la tecnologia mi affascinava in tutti i suoi aspetti, alla fine è diventata una delle tante passioni che ho. E sopratutto mi piace condividerla con voi informandovi delle ultime notizie del settore.

aumento quota mercato Apple USA

Quota mercato Apple: aumento del 17% in USA

Gearbest proprone VOYO i8 Pro 4G ad un prezzo molto interessante