,

Evento Xiaomi di San Valentino: Verrà presentato Redmi Note 5?

Il 14 Febbraio Xiaomi potrebbe presentare Redmi Note 5, il successore di Redmi Note 4

Xiaomi per il giorno di San Valentino (14 Febbraio) ha deciso di svolgere il suo primo evento ufficiale del 2018 in India: durante questi giorni, infatti, abbiamo notato sul web alcune notizie riguardanti il successore dell’ oramai noto ed amatissimo Redmi Note 4 (nome in codice “Mido“, la versione con SoC Snapdragon), che in Europa ha riscontrato un grandissimo successo di vendite grazie alle versioni Global di quest’ultimi con MIUI 9 (Global Stable) con servizi Google pre-installati, il supporto alla maggior parte delle lingue mondiali (tra cui l’Italiano) e gli accessori per il mercato europeo, disponibile sulla maggior parte dei siti degli importatori europei, su Amazon Espana (l’Amazon spagnola) ed Amazon Italia e perfino in alcuni negozi fisici di alcune grandi catene di centri commerciali (sempre in Spagna ed in Italia).

Evento Redmi Note 5 Xiaomi a New Delhi, India

Redmi Note 5, questo il nome del nuovo smartphone di casa Xiaomi, vedrà la luce molto probabilmente durante quest’evento indiano organizzato. Redmi Note 5 apparterà sempre alla fascia media del mercato degli smartphone, non lasciando comunque potenza, design e qualità che assieme al prezzo sono sempre stati i cardini della società cinese.

Novità, tagli di memoria, RAM e prezzi di Xiaomi Redmi Note 5

Il successore di Redmi Note 4, porterà con sè molte delle novità introdotte dai maggiori produttori di smartphone l’anno scorso e i primi mesi di quest’anno come uno schermo FullHD+ da 5,99 pollici con un rapporto di forma dello schermo a 18:9 (come su Redmi 5 e Redmi 5 Plus, suoi cugini) con una grossa novità rispetto a Redmi Note 4: la presenza di una doppia camera posteriore da 16+5mp e una fotocamera anteriore da 8mp con riconoscimento facciale.

Xiaomi, inoltre, potrebbe presentare due varianti del Redmi Note 5 (di cui non sappiamo, ufficialmente, i nomi commerciali) che si differenzierebbero dalla CPU e dal quantitativo di RAM e ROM: avremmo perciò, una versione “classica” con SoC Snapdragon 630 accompagnato da 3GB di RAM e 32GB di ROM (con dual-sim ibrido: nano sim + microSD o due nano sim senza espansione di memoria) e una versione Pro con SoC Snapdragon 636 accompagnato da 4GB di RAM e 64GB di ROM (sempre con dual-sim ibrido). Non conosciamo ancora i prezzi che verranno annunciati durante la presentazione ma dovrebbe mantenersi intorno ai 200-250€.

Per attendere in maniera ufficiale se Xiaomi confermerà queste caratteristiche per il suo Redmi Note 5, bisognerà ancora attendere altre 24 ore, ma sicuramente il nuovo device di casa Xiaomi non deluderà gli amanti del marchio e del Redmi Note 4 grazie a questo Redmi Note 5. E voi avete acquistato uno Xiaomi Redmi Note 4 o aspettere il Redmi Note 5 direttamente per aggiudicarvi il migliore della fascia media degli smartphone? Fatecelo sapere nei commenti o nei nostri canali social.

#Staytech #Staytechzoop

Buona reazione! 😀

Scritto da Stefano Santoro

Tutto ciò che riguarda hi-tech ed informatica mi ha sempre affascinato fin da piccolo, ho 20 anni e studio Informatica all'Università di Bari "Aldo Moro". Il mio sogno nel cassetto è fare della mia passione, l'informatica un lavoro; ma per ora mi fermo solo a condividere con voi questo nuovo, bellissimo ed inesplorato mondo che è l'informatica. That's me, enjoy it!

Commenti