in ,

WOW

Doogee V: innovazione ed eleganza

Doogee implementerà il sensore fingerprint all’interno del display

Che in questo MWC 2018 sarebbero stati presentati molti smartphone innovativi, lo sapevamo già: non ci aspettavamo, però, che sarebbero state sviluppate tecnologie che, a distanza di un anno, sono passate da essere dei semplici brevetti, ad essere implementate su smartphone. Infatti, tra le aziende cinesi, sarà protagonista Doogee, la quale presenterà il suo nuovo device top di gamma: stiamo parlando del Doogee V.

Del device in questione non si conosce tutta la scheda tecnica: sappiamo, però, che verrà implementato il sensore fingerprint all’interno del display (la prima ad implementare questa tecnologia è stata Vivo).

Ed è proprio il display la prima parte che andiamo ad analizzare, il quale dovrebbe essere un Amoled, dovrebbe avere una diagonale di 6,20” con risoluzione FullHD+ (2160*1080 pixel) e con form factor 18:9. E sarà proprio il display la particolarità di questo device, non tanto per le specifiche tecniche (che sono di ottimo livello), ma per l’implementazione del sensore fingerprint al suo interno.

Il cuore di questo device dovrebbe essere il nuovo SoC MediaTek Helio P40, accompagnato da 6 giga di memoria RAM e 128 giga di spazio d’archiviazione.

Purtroppo non si hanno altre informazioni veritiere: possiamo supporre l’uso di una fotocamera con doppio sensore sia nel posteriore, sia nell’anteriore.

Una conferma che abbiamo direttamente da Doogee stessa è la forma del device: infatti, esteticamente parlando, è molto simile, quasi scopiazzato, all’IPhone X. Come si può ben notare dall’immagine, possiede anche il discusso notch nel display. (Sarebbe la tacchetta nera che è stata implementata nel diplay dell’IPhone X, la quale possiede tutti i sensori, fotografici e non).

Non ci resta che attendere la presentazione di questo nuovo device che dovrebbe promettere delle buone prestazioni, con un prezzo abbastanza ridotto rispetto alla concorrenza.

Written by Alessandro Ricatti

Sono un ragazzo di 21 anni che ha la passione per qualsiasi cosa abbia un display che si accenda. Preferisco gli smartphone Android perché amo la personalizzazione assoluta.

Apple supera Asus e diventa il quarto produttore di notebook

Tamron pronta a presentare una nuova ottica in vista del CP+ ?