in ,

Xiaomi Mi Max 3: rumors ed indiscrezioni

Sarà lui il nuovo Battery Phone targato Xiaomi?

Mancano pochissimi giorni al MWC 2018, nel quale verranno presentati moltissimi terminali, inclusi i tanto amati Xiaomi.

La community del brand cinese freme per la presentazione del nuovo Top di gamma, Mi MIX 2s; ma non dimentichiamoci del possibile “battery phone” che potrebbe farsi spazio nella fascia media di mercato: stiamo parlando dell’attesissimo Xiaomi Mi Max 3.

Del device in questione non si hanno delle informazioni ufficiali, però grazie ai colleghi di XDA, siamo riusciti ad avere delle indiscrezioni che potrebbero delineare le caratteristiche tecniche dello smartphone.

Riguardo al display, dovrebbe essere montato un pannello di circa 7”, con risoluzione presumibilmente FullHD+ e con form factor 18:9: vedremo come Xiaomi riuscirà a far rimanere “utilizzabile” un device con uno schermo molto grande.

Il Processore che dovrebbe essere installato in questo terminale, potrebbe essere il nuovissimo Qualcomm Snapdragon 660, il quale risulta essere poco energivoro e garantisce delle prestazioni modeste. Le quantità di memoria RAM e di spazio d’archiviazione del device non si conoscono: presumiamo che ci siano almeno 3 giga di memori RAM e 32/64 giga di spazio d’archiviazione.

Riguardo al reparto fotografico, non conosciamo il numero di sensori fotografici totali che verranno installati nel Mi Max 3: possiamo supporre che, nel caso in cui venga installato un solo sensore posteriore, questo sia un Sony IMX363, mentre nel caso in cui venga installato un doppio sensore posteriore, questo sia un Samsung S5K217 + un Samsung S5K5E8.

La novità dovrebbe esserci nella parte anteriore, la quale dovrebbe ospitare il classico sensore fotografico anteriore e un ipotetico sensore che sblocchi il terminale attraverso la scansione dell’iride (potrebbe essere l’OmniVision 2281).

Abbiamo definito questo terminale “battery phone”, perché dovrebbe essere montata una batteria con una capienza di ben 5500 mAh che, unita al processore poco energivoro, dovrebbero garantire un’autonomia non indifferente. Per la prima volta su un device Xiaomi, dovrebbe essere implementata la ricarica wireless.

Il sistema operativo che dovrebbe essere installato nel terminale, dovrebbe essere Android 8.1 Oreo, personalizzato dall’ultima versione dell’interfaccia proprietaria MIUI.

Non ci resta che attendere la presentazione di questo terminale, che potrebbe intraprendere una strada diversa rispetto ai suoi concorrenti: prestazioni modeste, autonomia “infinita”.

Tutte le informazioni presenti in quest’articolo sono dei rumors, ed in quanto tali non sono ufficiali.

Written by Alessandro Ricatti

Sono un ragazzo di 21 anni che ha la passione per qualsiasi cosa abbia un display che si accenda. Preferisco gli smartphone Android perché amo la personalizzazione assoluta.

iPhone SE seconda generazione

iPhone SE: il nuovo modello potrebbe essere presentato alla WWDC 2018

Online le prime foto leaked del Tamron 70-200mm F/4!