in

Spotify dichiara guerra alle app craccate

Spotify, celebre piattaforma di musica in streaming, contro chi utilizza illegalmente la versione Premium

Spotify si ribella contro chi utilizza l’app craccata per accedere ai contenuti Premium

E’ guerra tra Spotify e gli utenti “scronnoni”. La celebre applicazione di musica in streaming ha mandato, in questi giorni, una mail ai propri utenti che recita più o meno così:

“Caro utente, abbiamo rilevato un’attività anormale sull’app che stai usando quindi l’abbiamo disabilitata. Non ti preoccupare, il tuo account Spotify è al sicuro”. Che, tradotto, vorrebbe dire: stai usando la versione Premium, ovvero a pagamento, “a gratis”.

E aggiunge:

“Se dovessimo rilevare il ripetuto uso di app non autorizzate che violano i nostri termini di servizio, ci arroghiamo ogni diritto, compreso quello di sospendere o cancellare il tuo account”.

Ciò che il team di Spotify indica come attività anormale è l’utilizzo di applicazioni che consentono di accedere a Spotify potendo fruire dei contenuti premium in modo illegale, senza pagare l’abbonamento mensile.

Utilizzando la versione premium, come ben sappiamo, non siamo soggetti alle pubblicità, abbiamo la possibilità di effettuare un infinità di skip alla canzone successiva e nessuna limitazione nell’ascolto della musica.

Molte di quelle persone che utilizzavano Spotify in modo illegale hanno iniziato a lamentarsi sulle radio musicali e sui social, con l’hashtag #Spotify che è balzato in cima ai trending topic di Twitter.

Purtroppo il malcontento non si ferma qui. Negli ultimi giorni gli store digitali di Apple e Android sono pieni di recensioni con una stellina e pesanti critiche che evitiamo di riportare qui in questo articolo.

La maggior parte degli utenti si lamenta del prezzo della versione premium. Tutti sono dello stesso pensiero: non è possibile pagare seriamente 10 euro al mese per della musica.

Continuare l’utilizzo di Spotify

Per tutti i furbetti c’è un solo modo di continuare ad utilizzare l’applicazione di Spotify; eliminare l’app craccata ed installare l’app ufficiale. Come seconda cosa bisogna rassegnarsi alla pubblicità o a mettere mano al portafogli e scegliere tra la versione Premium: 9,99 euro al mese, Family: 14,99 euro al mese per sei account oppure se si è ancora studenti c’è la versione scontata per studenti a 4,99 euro al mese.

Numeri di Spotify

Ad oggi dei 159 milioni di utenti complessivi, circa 71 milioni sono a pagamento. Per altro da quando Spotify ha avviato le pratiche per andare in Borsa gli analisti e grandi investitori hanno iniziato a spingere per un aumento delle tariffe poiché continua a essere in perdita.

Dal 2015 al 2017 c’è stato un vero e proprio boom dell’azienda; da 1,9 miliardi di euro di ricavi si è passati a 4,09 miliardi di euro, con un tasso annuo di crescita del 45 per cento.

I nostri utenti utilizzano Spotify?

Se volete sapere come scaricare musica gratis sul vostro dispositivo dovete leggere questo nostro precedente articolo.

Mi raccomando lasciate una reaction e condividete con i vostri amici questo articolo

 

Written by Giulio Antenucci

Amo la musica, mi mette di buon umore. Appassionato di tecnologia: #APPLE addicted; amo essere sempre informato riguardo le ultime novità tecnologiche. Mi piace fotografare ed amo stare in compagnia davanti una birra

Come sbloccare Chatroulette