in

Come installare Android P nella versione Beta | Guida

Ecco la guida per installare la versione beta di Android P

Pochi giorni fa Google ha reso disponibile il download di Android P nella sua versione beta.

Quest’anno è possibile provare in anteprima il nuovo software Google non solo sugli smartphone Pixel ma anche su altri dispositivi.

Guida: Come installare Android P nella versione Beta

Proseguiamo con ordine e vediamo insieme come installare la Beta Pubblica di Android P.

Come prima cosa è necessario possedere uni dei Device compatibili con questa prima beta di Android P. 

Di seguito vi illustriamo l’elenco dei dispositivi compatibili:

  • Google Pixel;
  • Pixel XL;
  • Pixel 2;
  • Pixel 2 XL;
  • Essential Phone;
  • Nokia 7 Plus;
  • Oppo R15 Pro;
  • Sony Xperia XZ2;
  • Vivo X21UD;
  • Vivo X21;
  • Xiaomi Mi Mix 2S.

Per trovare l’elenco di tutti i dispositivi dove sarà possibile installare la beta di Android P basterà recarvi all’interno di questa pagina e verificare se il proprio dispositivo rientra tra quelli che possono installare, al momento, Android 9.0 in versione di prova.

Una volta che abbiamo verificato la possibilità di installare la versione beta di Android P sul nostro device ci basterà premere su “Registra” e quindi confermare l’abilitazione al download di versioni sperimentali del software Google.
Una volta completata questa operazione, dopo pochi minuti Android P sarà disponibile come aggiornamento OTA sul nostro dispositivo.
L’aggiornamento avrà ovviamente un peso diverso a seconda del dispositivo su cui lo andremo a scaricare. Una volta individuato l’aggiornamento basterà scaricarlo ed installarlo al termine del download; ricordiamoci, naturalmente, di avere abbastanza batteria a disposizione.
Google facendo ciò ha trovato un modo davvero semplice ed immediato per permettere a “tutti” di provare la nuova versione del suo sistema operativo in anteprima.

Ovviamente c’è ancora la limitazione dei dispositivi compatibili, ma quest’anno l’aggiornamento si estende anche ai telefoni di Nokia, OnePlus, Essential, Sony, Oppo, Vivo, ecc.

Tra i dispositivi sul quale è possibile provare l’anteprima di Android P possiamo notare l’assenza di grandi brand come Samsung, LG, HTC e Huawei che hanno tutti collaborato, in passato, con Google nella realizzazione di alcuni smartphone Nexus e Pixel.

Chi di voi sta già provando Android P Beta? Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti.

In questa pagina troverete tutte le novità introdotte da Google nel suo ultimo OS che a breve vi riporteremo in un nostro specifico articolo.

Continuate a seguirci e lasciate la vostra recation.

Written by Giulio Antenucci

Amo la musica, mi mette di buon umore. Appassionato di tecnologia: #APPLE addicted; amo essere sempre informato riguardo le ultime novità tecnologiche. Mi piace fotografare ed amo stare in compagnia davanti una birra

adattatore usb-c QacQoc GN30H mac

Adattatore USB-c QacQoc GN30H: la nostra prova

Android P: il launcher disponibile al download