in ,

Come guardare film su vari dispositivi

guardare film da ios, guardare film da android, iphone guardare film

Anche se non hai mai modificato i video, probabilmente ne sai un po ‘di formati video, ad esempio che il formato di un filmato o di un video può essere facilmente determinato dall’estensione. Probabilmente hai anche sentito che le registrazioni video a volte vengono convertite da un formato all’altro. Vuoi saperne di più? In questo articolo, ti parleremo di vari tipi di file video popolari e delle differenze tra loro. Ti forniremo anche alcuni consigli pratici su come scegliere il formato appropriato in cui archiviare i tuoi video.

 

Che cos’è un formato video?

 

Un formato di file video è la struttura in cui una registrazione video viene archiviata nella memoria di un computer, su disco o su altri dispositivi digitali. Un formato è costituito da due parti: un contenitore in cui è memorizzata la registrazione e un codec utilizzato per elaborare il suono e l’immagine per la visualizzazione. Confuso? Chiariamo le cose!

 

Cos’è un contenitore?

 

Per rispondere, diamo un’occhiata al processo di registrazione di un video su un dispositivo digitale (videocamera, telefono cellulare o qualsiasi altro gadget). Questi dispositivi registrano audio e video come flussi diversi, codificandoli con uno speciale programma chiamato codec. Entrambi i flussi vengono quindi compressi in un file speciale – il contenitore – in cui viene fornita una descrizione. Questa descrizione consente ai lettori multimediali di sincronizzare correttamente l’audio e il video durante la riproduzione della registrazione.

 

Cos’è un codec?

 

Un codec è un programma che gestisce la codifica di grandi quantità di dati e li rende non compressi durante la riproduzione. Esistono codec specifici per ogni tipo di dati: audio, video, ecc.

 

Quali sono i formati video più comuni?

 

Diamo un’occhiata ad alcune estensioni di file video popolari e impariamo dove è meglio usarli, e quali sono le differenze che ci sono tra queste estensioni.

 

MOV

Questo è uno dei primi formati sviluppati da Apple ed è nativo del QuickTime Player anche prodotto dell’azienda. MOV supporta un’ampia gamma di codec per la compressione di film e altri file video. È inoltre compatibile sia con Mac che con PC Windows così come con dispositivi basati su iOS come iPhone (inclusi nuovi iPhone) e iPad.

 

AVI

AVI è uno dei formati multimediali più vecchi e popolari, in cui i dati in un file video sono archiviati in “blocchi” taggati. Inizialmente è stato introdotto da Microsoft come parte della sua tecnologia Video per Windows . Grazie alla sua semplicità, AVI è supportato da tutti i dispositivi basati su Windows, nonché da molti dispositivi basati su Android, console di gioco come Xbox e PSP e dalla maggior parte dei sistemi operativi per personal computer, inclusi Windows, Mac OS X e Linux.

 

MP4

Derivato dal formato di file QuickTime, MP4 è diventato rapidamente uno standard universale per la condivisione di video su Internet e altrove. MP4 fornisce un algoritmo di compressione quasi senza perdite di qualità e quindi una qualità superiore rispetto alla maggior parte degli altri formati. È anche accettato da quasi tutti i computer, telefoni, TV e lettori DVD di Apple, Microsoft, Samsung, Lenovo e molti altri produttori.

 

FLV

Il formato FLV o Flash Video viene utilizzato principalmente per riprodurre contenuti video online tramite Adobe Flash Player. I file video FLV mantengono un’alta qualità anche dopo essere stati compressi su dimensioni molto più piccole, consentendo agli utenti di caricare i video online più velocemente. Poiché il lettore è preinstallato in quasi tutti i browser, FLV è supportato da siti di hosting video come YouTube, Hulu, VEVO e molti altri.

 

WMV

Un altro formato sviluppato da Microsoft, WMV era originariamente posizionato come concorrente di RealVideo. I file WMV sono tra i file video più piccoli su Internet, anche se la qualità di WMV è spesso inferiore a causa della significativa riduzione delle dimensioni dopo la compressione. L’app principale per riprodurre video WMV è Windows Media Player, disponibile su tutte le piattaforme basate su Windows e su Mac OS X.

 

MKV

Mentre concettualmente simile ad altri contenitori come MP4 e AVI, il formato Matroska Video (MKV) differisce dal fatto che è interamente open source. MKV può includere un numero illimitato di tracce video e audio e funzionalità come i sottotitoli multilingue in un unico file, quindi è ora diventato il formato preferito per i video HD sul Web.

 

Qual è il miglior formato video da utilizzare?

 

I formati video differiscono molto nel contenuto del loro contenitore. Alcuni, ad esempio AVI, possono includere più tracce audio e sottotitoli; altri, come MKV, ti permettono di mettere in valigia tutto ciò che ti serve: tracce audio e video, sottotitoli animati e di testo, caratteri e altro ancora. I formati differiscono anche per il fatto che ognuno di essi funziona solo con un elenco specifico di codec audio e video.

 

Queste due differenze fondamentali possono ovviamente portare a molte altre variazioni: dimensioni del file, risoluzione video, supporto per i video online, ecc. Alcuni formati producono immagini e audio di qualità superiore, mentre altri forniscono solo le basi. Tuttavia, non esiste una risposta definitiva alla domanda “quale formato video è il migliore?” La risposta dipende dallo specifico dispositivo sul quale guarderai un film; il formato migliore potrebbe essere il più facilmente disponibile, il più compresso o quello con la massima qualità.

Puoi sempre modificare il formato del video con un semplice programma che si chiama un convertitore video. Ti permetterà di cambiare velocemente il formato di video in quello supportato dal tuo dispositivo. Ne puoi trovari tantissimi convertitori su Internet sia gratuiti che a pagamento. Ti consigliamo di provare il convertitore video di Freemake. È un programma semplice ma potente che ti aiuterà a convertire video tra vari formati.Per esempio, se hai un video in WMV, potari convetire WMV in MP4 in pochi clic.

 

Scegliere il formato in cui salvare i video per la visualizzazione sul dispositivo dipende da ciò che si vuole fare. Ecco alcuni esempi.

 

Voglio caricare video online

 

Per YouTube, Facebook e Instagram, usa MP4 con codec video H.264 e audio AAC. Questa configurazione garantirà la massima qualità e la dimensione minima del file. La maggior parte degli altri siti Web è compatibile con MP4, FLV e AVI, quindi è possibile selezionarne uno di queste estensioni.

 

Voglio archiviare e guardare video sul mio computer

 

Se sei interessato alla qualità HD, scegli MKV o M2TS e godrai della migliore qualità audio e video a livello professionale. Per video di qualità normale, consigliamo MP4, AVI o WMV se utilizzi un PC o un laptop Windows; scegli MOV o MP4 se stai usando un Mac.

 

Voglio archiviare e guardare video sul mio dispositivo mobile

 

A seconda della risoluzione del tuo telefono o tablet e dei formati con cui è compatibile, scegli MP4 o 3GP.

offerte iPhone XS TIM tre

Le offerte di Tim e Tre per acquistare i nuovi modelli di iPhone